Scheda 549
L'uso di infrastrutture specifiche (aree di fermata, autostazioni, ecc.) aumenta l'impatto ambientale dei veicoli adibiti al trasporto pubblico A bordo degli autobus utilizzati per servizi occasionali internazionali in ambito UE è necessaria la copia conforme della licenza comunitaria e dell'autorizzazione rilasciata dalle competenti autorità dello Stato di destinazione del servizio La licenza comunitaria non è necessaria per svolgere servizi occasionali in ambito extra UE che attraversano il territorio di uno Stato UE La responsabilità contrattuale ricade esclusivamente sul conducente Il trasporto di persone diversamente abili su carrozzella richiede particolari competenze da parte del conducente Per svolgere un servizio occasionale di viaggiatori con entrata a carico ed uscita a vuoto, tra l'Italia e la Slovenia, è necessario avere a bordo dell'autobus la copia conforme del foglio di viaggio comunitario oltre alla copia conforme della licenza comunitaria La copia conforme della licenza comunitaria non è necessaria ai fini della circolazione nello svolgimento dei servizi internazionali Alla classe B appartengono gli autobus di classe II I passeggeri in piedi obbligano il conducente a prestare maggiori attenzioni Prima di partire con l'autobus, il conducente deve verificare la presenza degli estintori Gli autobus sono muniti di barella La responsabilità penale è esclusa quando il fatto dipenda da causa di forza maggiore Per guidare filoveicoli è necessario essere titolari del certificato ADR I servizi regolari sono soggetti ad autorizzazione, che viene redatta nella lingua dello Stato che la rilascia La licenza comunitaria è obbligatoria per effettuare servizi di linea con paesi extracomunitari, che non prevedono l'attraversamento dell'UE La zona di fermata dei veicoli pubblici è delimitata, di norma da apposita segnaletica verticale In materia di trasporti in ambito comunitario è necessario tenere a bordo del veicolo una copia conforme della licenza comunitaria, se si tratta di un servizio occasionale Negli autobus, le uscite di sicurezza coincidono sempre con le porte di servizio Le uscite di emergenza degli autobus devono coincidere con le porte di servizio Le fermate dei veicoli pubblici sono segnalate da segnale verticale installato dal proprietario della strada, previa intesa con il comune Lo scuolabus è un autobus con sedili di dimensioni analoghe a quelli di tutti gli autobus Gli autobus urbani se hanno 4 porte, le 2 centrali solitamente sono per la salita e quelle anteriore e posteriore per la discesa Le fermate dei veicoli pubblici sono segnalate da segnaletica verticale che può essere integrata dagli orari delle corse I passeggeri in piedi non hanno particolari obblighi Gli autobus sono muniti di dispositivi lampeggianti a luce gialla Il trasporto degli alunni della scuola dell'obbligo può essere effettuato con motocarri Il trasporto dei bambini della scuola materna impone l'obbligo della presenza di accompagnatore e del relativo sedile Gli scuolabus non sono mai muniti di sedili per accompagnatori Sono esenti dall'uso, durante la marcia, di cinture di sicurezza istruttori di guida nell'esercizio della loro funzione (anche durante le prove d'esame) I fogli di viaggio contenuti in ciascun libretto (documento di viaggio), necessari per lo svolgimento dei servizi occasionali in ambito comunitario, sono: 25 Di norma, i passeggeri sugli autobus sono invitati a portare via come ricordo i martelletti rompivetro In materia di trasporto pubblico locale sono in vigore norme che prevedono delle colorazioni obbligatorie, per i differenti tipi di autobus, tranne per gli scuolabus e i miniscuolabus Con il contratto di trasporto, il vettore si obbliga a far condurre l'autobus ad autisti esperti ed affidabili Lo svolgimento dei servizi occasionali internazionali per il trasporto di persone su strada tra l'Italia e la Romania è disciplinato dalla normativa comunitaria in materia e dalla normativa UE del noleggio di autobus con conducente Il piazzale dell'autostazione è destinato alla circolazione e sosta degli autobus e alla circolazione dei viaggiatori Lo scuolabus deve essere munito di sirena I servizi regolari specializzati assicurano il trasporto di determinate categorie di viaggiatori Gli autobus devono essere muniti di finestrini di emergenza I servizi occasionali extracomunitari non comprendono i servizi a navetta La sede tranviaria propria non è percorribile da altri veicoli Sono esenti dall'uso, durante la marcia, di cinture di sicurezza le persone affette da particolari patologie per le quali le cinture siano controindicate La corsia di decelerazione è destinata alla circolazione esclusiva di una o solo di alcune categorie di veicoli Per guidare filoveicoli è necessario essere titolari del certificato di idoneità rilasciato dall'USTIF Alla classe B appartengono gli autobus destinati al trasporto di più di 22 persone oltre il conducente Le autostazioni possono rappresentare importanti complessi di interscambio modale Il documento di controllo foglio di viaggio deve essere presente a bordo di un veicolo che effettua un servizio occasionale all'interno dell'UE I servizi regolari sono soggetti ad autorizzazione, che viene redatta in lingua francese Il conducente di un autobus deve assicurare un adeguato grado di comfort di marcia ai passeggeri tramite manovre graduali (dolci) ad eccezione di partenze e frenate Il piazzale dell'autostazione è una zona pericolosa a causa della circolazione promiscua di veicoli e persone Nel caso di un servizio occasionale, è un elemento essenziale del contratto di trasporto di persone la data del viaggio L'obbligo di installazione delle cinture di sicurezza riguarda tutti i veicoli anche se non predisposti fin dall'origine con specifici punti di ancoraggio Tra i veicoli per il trasporto pubblico di persone ci sono gli autobus, intesi come veicoli destinati al trasporto di più di 9 persone La carta della mobilità costituisce l'impegno dei soggetti erogatori a orientare le azioni alla gestione della qualità secondo le norme serie UNI EN ISO 9000 Gli autobus devono essere muniti di posti a sedere, posti in piedi e posti per diversamente abili in base all'allestimento interno Gli autobus devono essere muniti di cassetta di primo soccorso Alla classe III appartengono gli autobus destinati al trasporto di più di 22 persone oltre il conducente I passeggeri in piedi se presenti, obbligano a una condotta di guida particolarmente prudente e anticipata Le norme di circolazione in Italia sono completamente diverse da quelle delle Nazioni che fanno parte dell'ONU I servizi di linea interregionali interessano almeno 3 regioni I servizi automobilistici interregionali si svolgono su un percorso che collega non più di due regioni
Per offrirti un'esperienza di navigazione ottimizzata e in linea con le tue preferenze, eBrave S.r.l. utilizza cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy