Scheda 83
La disciplina dell'autotrasporto di persone in ambito UE si applica a tutti i trasporti internazionali Nel servizio di linea il biglietto non è cedibile se è vietato dalle condizioni generali di trasporto I passeggeri in piedi sono ammessi se il campo S.1 della carta di circolazione lo prevede In materia di servizi regolari comunitari è obbligatorio tenere a bordo del mezzo che effettua il servizio la copia conforme della licenza comunitaria I servizi automobilistici interregionali di competenza statale vengono dati in concessione Gli estintori degli autobus devono essere utilizzati solo dal conducente Di regola, per i conducenti di autobus adibiti a servizio di noleggio con conducente è previsto l'obbligo di non mangiare per tutto l'orario di servizio Gli autobus devono essere muniti di estintori L'attraversamento pedonale vieta ai pedoni di attraversare dall'uno all'altro lato della strada Di regola, per i conducenti di autobus adibiti a servizio di noleggio con conducente è previsto il divieto di mangiare durante la sosta nella parte della vettura riservata ai passeggeri Il biglietto (documento di trasporto) non deve indicare le località di partenza ed arrivo del viaggiatore o il tipo di corsa (urbana, interurbana ecc.) Gli scuolabus non possono trasportare studenti Il foglio di viaggio deve essere compilato da un'impresa francese che effettua servizi occasionali di trasporto viaggiatori in territorio italiano Un'impresa italiana può svolgere un servizio occasionale tra Monaco di Baviera e Berlino: a condizione di essere autorizzata dall'Italia Il servizio interregionale di competenza statale è autorizzato dal Ministero delle infrastrutture e dei trasporti Per svolgere un servizio occasionale di viaggiatori con entrata a vuoto ed uscita a carico, tra l'Italia e la Confederazione Svizzera, è necessario avere a bordo dell'autobus l'originale dell'autorizzazione comunitaria oltre all'originale della licenza comunitaria La cassetta del pronto soccorso degli autobus è facoltativa Le zone a traffico limitato coincidono con il centro città La zona di fermata dei veicoli pubblici è delimitata, di norma da apposita striscia di colore giallo Relativamente alle porte degli autobus la doppia porta è destinata ad essere utilizzata dai passeggeri per scendere dal veicolo unicamente in caso di pericolo imminente Le cinture di sicurezza sono installate mediante appositi ancoraggi fissati alla struttura del veicolo o dei sedili Variazioni dell'allestimento interno degli autobus sono sempre ammesse e non richiedono specifica approvazione e il conseguente aggiornamento della carta di circolazione Il conducente dell'autobus, durante il servizio parla con i passeggeri per tenerli tranquilli Durante lo svolgimento di un servizio occasionale in ambito UE la copia del documento di controllo - foglio di viaggio deve essere conservata a bordo dell'autobus che effettua il servizio regolare I servizi regolari extracomunitari non sono soggetti ad autorizzazione Secondo le loro caratteristiche costruttive i veicoli di classe A non sono muniti di sedili perché sono destinati esclusivamente al trasporto di passeggeri in piedi Gli autobus urbani hanno esclusivamente posti a sedere Gli autobus destinati al trasporto di studenti delle scuole dell'obbligo, con più di 16 posti compreso il conducente, sono detti miniscuolabus Sono esenti dall'uso, durante la marcia, di cinture di sicurezza passeggeri seduti che viaggiano in ambito urbano a bordo di autobus delle categorie M2 e M3 sui quali è autorizzato il trasporto di persone in piedi L'area pedonale è un'area nella quale possono circolare i veicoli al servizio di persone con limitate capacità motorie Con il contratto di trasporto, il vettore si obbliga a rilasciare fattura commerciale Il taglio delle curve degli autobus è dovuto a interferenza (strisciamento) della parte posteriore della carrozzeria con la sede stradale Le fermate dei veicoli pubblici sono segnalate da segnaletica verticale che può essere integrata dagli orari delle corse Nello svolgimento dei servizi regolari con Stati extra UE a bordo dell'autobus di un'impresa italiana deve essere presente: esclusivamente la copia conforme della licenza comunitaria La rete integrata di trasporti è omogenea e non consente la realizzazione dell'interscambio dei viaggiatori I passeggeri in piedi sono maggiormente esposti agli effetti di accelerazioni e decelerazioni I servizi occasionali sono quei servizi di trasporto di persone che hanno un itinerario predeterminato dall'Autorità I filobus possono essere destinati al servizio di linea di cose Gli scuolabus possono essere dotati di sedili per accompagnatori Di norma, i passeggeri sugli autobus sono invitati a non spingere, non appoggiarsi alle persone sedute L'autostazione realizzata con il fabbricato viaggiatori ad un lato del piazzale ha un fabbricato dei viaggiatori disposto ad "U Alla classe III appartengono gli autobus destinati al trasporto di più di 22 persone oltre il conducente Non rientrano tra le tipologie di servizi occasionali quelli ad entrata a carico ed uscita a vuoto Gli autobus possono avere lunghezza massima di 13,50 m per veicoli a due assi Il documento di controllo foglio di viaggio in originale deve essere conservato presso la sede dell'impresa Il trasporto di persone diversamente abili su carrozzella non può avvenire per mezzo degli autobus/minibus Gli estintori degli autobus devono essere efficienti L'allargamento della traiettoria della parte posteriore della carrozzeria in curva è dovuto alla interferenza (strisciamento) della parte posteriore della carrozzeria con la sede stradale La corsia di decelerazione è una corsia specializzata Cinture di sicurezza e dispositivi di ritenuta prevedono controlli periodici Il conducente di un autobus deve assicurare un adeguato grado di comfort di marcia ai passeggeri tramite repentine partenze e decise frenate I servizi automobilistici interregionali sono servizi di linea Un'impresa italiana può svolgere un servizio occasionale tra Monaco di Baviera e Berlino: solo se ha una sede in Germania Il biglietto (documento di trasporto) non deve riportare nome e cognome del viaggiatore La cassetta del pronto soccorso degli autobus è obbligatoria Tra i veicoli per il trasporto pubblico di persone ci sono le autovetture, intese come veicoli destinati al trasporto di persone ed equipaggiati per trasportare più di 9 persone In materia di autotrasporti occasionali di viaggiatori in paesi extracomunitari non è prevista alcuna autorizzazione se il paese di partenza o destinazione è l'Italia Gli autobus gran turismo sono impiegati su linee di lunga percorrenza Gli autobus sono veicoli che richiedono un titolo autorizzativo nel caso in cui siano destinati ad uso terzi In materia di trasporti in ambito comunitario è necessario tenere a bordo del veicolo una copia conforme della licenza comunitaria, se si tratta di un servizio regolare specializzato
Per offrirti un'esperienza di navigazione ottimizzata e in linea con le tue preferenze, eBrave S.r.l. utilizza cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti al loro impiego in conformitą alla nostra Cookie Policy