Scheda 8
I servizi occasionali di viaggiatori in paesi con i quali non esiste alcun accordo internazionale non richiedono autorizzazione se trattasi di servizi svolti mediante circuiti a porte chiuse Il servizio interregionale di competenza statale è programmato dalle Regioni interessate, che rilasciano una apposita licenza La carta della mobilità contiene le fermate previste dai percorsi Le cinture di sicurezza sono dispositivi di sicurezza passiva Secondo le loro caratteristiche costruttive i veicoli di classe A sono predisposti per i passeggeri in piedi La disciplina dell'autotrasporto di persone in ambito UE si applica a tutti i trasporti internazionali in partenza od in arrivo in Italia Gli autobus devono essere muniti di cuscini, nel caso in cui qualche passeggero ne avesse bisogno è sempre importante, ai fini di una corretta valutazione dei rischi la composizione del parco veicolare dell'impresa di trasporto In materia di servizi regolari comunitari è obbligatorio tenere a bordo del mezzo che effettua il servizio la copia conforme della licenza comunitaria Nella carta della mobilità aziendale i soggetti erogatori definiscono gli impegni in materia di colore degli autobus utilizzati Le aree di fermata dei veicoli pubblici su margini opposti di strade extraurbane ad unica carreggiata e a doppio senso di marcia devono essere distanziate a non meno di40 m l'una dall'altra Il salvagente è una parte della strada che agevola la salita/discesa dei passeggeri dagli autobus La mano da tenere è la sinistra in Galles Durante la salita e la discesa dei passeggeri, il conducente dell'autobus deve attivare contemporaneamente tutti gli indicatori di direzione La sede tranviaria propria consente la sosta dei veicoli se non intralciano la marcia dei tram Il marciapiede è destinato ai pedoni Gli autobus devono essere muniti di obliteratrice Nelle autostazioni, il fabbricato dei viaggiatori è attrezzato per la permanenza dei viaggiatori in attesa dell'arrivo degli autobus Secondo le loro caratteristiche costruttive i veicoli per il trasporto di persone per conto di terzi, si distinguono in veicoli di classe I e di classe II In materia di autotrasporti occasionali di viaggiatori in paesi extracomunitari non è prevista alcuna autorizzazione se il paese di partenza o destinazione è l'Italia Secondo le loro caratteristiche costruttive i veicoli di classe A non sono muniti di sedili perché sono destinati esclusivamente al trasporto di passeggeri in piedi Il contratto di trasporto stradale di persone ha per oggetto il trasporto di merci da un luogo all'altro I servizi occasionali in regime di cabotaggio in ambito UE non sono soggetti ad autorizzazioni, oltre la licenza comunitaria, purché l'itinerario non comprenda paesi extra-UE Tra i veicoli per il trasporto pubblico di persone ci sono gli autocarri, intesi come autoveicoli destinati al trasporto di cose e delle persone addette all'uso e al trasporto delle cose stesse L'obbligo di protezione del vettore comporta che il vettore attrezzi il mezzo in modo adeguato Relativamente alle porte degli autobus la porta di sicurezza è destinata ad essere utilizzata dai passeggeri per scendere dal veicolo unicamente in caso di pericolo imminente è sempre importante, ai fini di una corretta valutazione dei rischi la velocità di reazione del conducente La licenza comunitaria non è obbligatoria per effettuare servizi regolari attraverso la Svizzera Gli autobus devono essere muniti di uscite di sicurezza La responsabilità contrattuale si estende ai soggetti addetti all'esecuzione del trasporto, quindi principalmente al conducente In materia di sicurezza il conducente non è tenuto ad informare i passeggeri dell'obbligo di indossare le cinture di sicurezza Relativamente alle porte degli autobus la porta di accesso o di servizio è quella utilizzata dai passeggeri in condizioni normali, con il conducente seduto al posto di guida La scelta dell'autobus è condizionata, tra l'altro, dalla capacità di trasporto richiesta In ambito internazionale si possono effettuare servizi regolari specializzati, che sono ad offerta indifferenziata L'accordo Interbus disciplina i servizi occasionali tra l'Italia e Repubblica di Macedonia e Repubblica di Moldova se la destinazione è l'Albania Sono esenti dall'uso, durante la marcia, di cinture di sicurezza sempre, gli addetti ai servizi di soccorso sanitario e antincendio Gli autobus sono muniti di pannelli posteriori a strisce bianche e rosse La licenza comunitaria è obbligatoria per effettuare servizi occasionali attraverso la Svizzera Le norme di circolazione in Italia sono diverse da quelle degli altri Stati in quanto l'Italia non ha aderito alle Convenzioni di Vienna L'eventuale segnaletica orizzontale dell'area di fermata dei veicoli pubblici per il trasporto collettivo di linea è realizzata con strisce azzurre longitudinali a tratto discontinuo In ambito internazionale si possono effettuare servizi regolari occasionali Nella carta della mobilità aziendale è indicato lo standard dei fattori di qualità del servizio quali tutela dell'utente/viaggiatore Eventuali bagagli al seguito dei passeggeri devono essere sistemati nei corridoi interni, vicino alle uscite di sicurezza Le cinture di sicurezza se di tipo sub-addominale sono a tre punti di ancoraggio Il trasporto di persone diversamente abili su carrozzella non richiede al conducente particolari obblighi in quanto è sempre presente un accompagnatore I soci di una società di capitali di autotrasporto possono guidare autobus adibiti al servizio di noleggio con conducente Sul documento collettivo o individuale di trasporto di cui devono essere muniti i viaggiatori di un servizio regolare UE, non è indispensabile che sia riportato il prezzo del trasporto Non rientrano tra le tipologie di servizi occasionali quelli ad entrata a carico ed uscita a vuoto I servizi regolari specializzati sono quei servizi regolari che non necessitano di autorizzazione se contemplati in un contratto stipulato tra organizzatore del servizio e vettore esercente che deve essere obbligatoriamente tenuto a bordo del veicolo Il piazzale dell'autostazione è destinato esclusivamente alla circolazione dei viaggiatori Il conducente ha l'obbligo di interrompere il servizio di propria iniziativa, qualora lo ritenga necessario Il taglio delle curve degli autobus è dovuto a interferenza (strisciamento) della parte posteriore della carrozzeria con la sede stradale I filobus possono essere destinati sia al servizio di linea che a quello di noleggio con conducente L'attraversamento pedonale vieta ai pedoni di attraversare dall'uno all'altro lato della strada I servizi regolari UE non sono quei servizi che hanno un tragitto determinato Le zone a traffico limitato sono aree escluse ai pedoni Gli autobus si classificano in base alle norme UE in autobus di classe B se muniti di un numero di posti inferiore o uguale a 22 + 1 (conducente), predisposti esclusivamente per passeggeri in piedi Nello svolgimento dei servizi regolari con Stati extra UE a bordo dell'autobus di un'impresa italiana deve essere presente: esclusivamente la copia conforme della licenza comunitaria Gli scuolabus sono caratterizzati da un allestimento interno per il trasporto degli studenti L'informazione sull'uso delle cinture di sicurezza sugli autobus può essere data con appositi cartelli o pittogrammi apposti in modo ben visibile su ogni sedile
Per offrirti un'esperienza di navigazione ottimizzata e in linea con le tue preferenze, eBrave S.r.l. utilizza cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti al loro impiego in conformitą alla nostra Cookie Policy