Scheda 306
L'uso di infrastrutture specifiche (aree di fermata, autostazioni, ecc.) non comporta particolari vantaggi per la mobilità delle persone Nel contratto di trasporto stradale di persone il titolo di legittimazione non esiste La copia conforme della licenza comunitaria non è necessaria ai fini della circolazione nello svolgimento dei servizi di trasporto di viaggiatori con paesi non appartenenti all'Unione Europea, Svizzera o firmatari dell'accordo INTERBUS Gli autobus urbani hanno esclusivamente posti a sedere Nelle autostazioni, il fabbricato dei viaggiatori contiene appositi spazi per effettuare la manutenzione e la riparazione degli autobus Nello svolgimento di un servizio regolare con uno Stato extra UE, il cui percorso attraversa il territorio di uno Stato UE, a bordo dell'autobus di un'impresa italiana deve essere presente: l'originale della licenza comunitaria e l'autorizzazione dello Stato extracomunitario di destinazione Le norme di circolazione in Italia sono non contrastanti con quelle degli Stati che hanno aderito alle Convenzioni di Vienna In materia di trasporto pubblico locale sono in vigore norme che prevedono delle colorazioni obbligatorie, per i differenti tipi di autobus, tranne per gli scuolabus e i miniscuolabus Il raggiungimento del migliore equilibrio tra addetti e beni utilizzati nell'organizzazione aziendale delle imprese di trasporto, dipende dalla tipologia del servizio di trasporto, dimensione e forma giuridica dell'impresa Gli autobus possono avere diversi comportamenti durante la circolazione a seconda degli sbalzi anteriori o posteriori Per svolgere un servizio occasionale di viaggiatori a porte chiuse, tra l'Italia e la Confederazione Svizzera, è sufficiente avere a bordo dell'autobus solo gli originali dei fogli di viaggio comunitari Il conducente di un autobus deve aumentare la velocità più la curva ha un raggio di curvatura piccolo in quanto diminuisce la forza centrifuga I servizi automobilistici interregionali sono ad offerta indifferenziata La cassetta del pronto soccorso degli autobus deve contenere farmaci non scaduti di validità Si ha uso proprio degli autobus quando il trasporto soddisfa le necessità strettamente connesse a quelle principali di persone fisiche Con il contratto di trasporto, il vettore si obbliga tra l'altro a custodire i bagagli con diligenza L'obbligo di installazione delle cinture di sicurezza riguarda solamente gli autobus di linea Gli autobus si classificano in base alle norme UE in autobus di classe B se muniti di un numero di posti inferiore o uguale a 22 + 1 (conducente), predisposti esclusivamente per passeggeri in piedi Il trasporto dei bambini della scuola materna impone l'obbligo della presenza di apposite pedane per la salita e la discesa delle carrozzine Gli autobus devono essere muniti di finestrini di emergenza I servizi di linea interregionali sono di competenza statale Nello svolgimento di un servizio regolare con uno Stato extra UE, il cui percorso attraversa il territorio di uno Stato UE, a bordo dell'autobus di un'impresa italiana deve essere presente: esclusivamente l'originale della specifica autorizzazione italiana e la licenza comunitaria Relativamente alle porte degli autobus la porta di accesso e le porte di servizio hanno una funzione diversa Il passaggio pedonale consente lo stazionamento di uno o più veicoli Durante lo svolgimento di servizi occasionali tra l'Italia e la Croazia a bordo dell'autobus è sufficiente che sia presente sia la copia conforme della licenza comunitaria che l'originale del foglio di viaggio INTERBUS L'informazione sull'uso delle cinture di sicurezza sugli autobus può essere data con ausilio di audiovisivi Le cinture di sicurezza sono munite di cinghie e opportuni sistemi di regolazione La corsia riservata è una corsia riservata al sorpasso Di regola, per i conducenti di autobus adibiti a servizio di noleggio con conducente è previsto l'obbligo di effettuare il servizio a titolo gratuito per i dipendenti comunali Il conducente di un autobus deve superare i limiti di velocità quando lo ritiene necessario La licenza comunitaria per il trasporto internazionale di persone con autobus è il documento rilasciato dalle competenti autorità nazionali che attesta che l'impresa è abilitata al trasporto internazionale di persone su strada Il marciapiede consente ed agevola l'uscita dei veicoli da una carreggiata I passeggeri hanno il dovere di arrecare danno al veicolo La sede tranviaria propria non consente la fermata o la sosta dei veicoli Alla classe III appartengono gli autobus di tipo granturismo Le uscite di sicurezza degli autobus devono essere segnalate tramite luci di colore rosso Le uscite di emergenza degli autobus devono essere realizzate solo sul lato destro dell'autobus Sono esenti dall'uso, durante la marcia, di cinture di sicurezza passeggeri seduti che viaggiano in ambito urbano a bordo di autobus delle categorie M2 e M3 sui quali è autorizzato il trasporto di persone in piedi Cinture di sicurezza e dispositivi di ritenuta sono obbligatori solo su autobus in servizio di linea In materia di servizi regolari comunitari non specializzati, è obbligatorio tenere a bordo del mezzo che effettua il servizio una copia certificata del contratto stipulato tra l'organizzatore del servizio e il vettore Gli autobus urbani se hanno 4 porte, le 2 centrali solitamente sono per la salita e quelle anteriore e posteriore per la discesa Gli autobus di linea possono essere destinati al servizio di linea per il trasporto di cose Di norma, i passeggeri sugli autobus sono invitati a non spingere, non appoggiarsi alle persone sedute In materia di autotrasporti occasionali di viaggiatori in paesi extracomunitari in Italia la materia è regolata dagli accordi internazionali, bilaterali e multilaterali Alla classe B appartengono gli autobus di classe II La sede tranviaria propria è percorribile anche da altri veicoli Sono esenti dall'uso, durante la marcia, di cinture di sicurezza le persone in soprappeso In materia di servizi regolari comunitari è obbligatorio tenere a bordo del mezzo che effettua il servizio la copia conforme dell'autorizzazione La zona di fermata dei veicoli pubblici è delimitata, di norma da apposita striscia di colore giallo I servizi regolari extracomunitari prevedono l'obbligo, da parte del conducente, di far salire e scendere i passeggeri solamente in fermate prestabilite L'area pedonale è una zona nella quale possono transitare veicoli al servizio di persone con limitate o impedite capacità motorie I servizi occasionali comunitari qualora prevedano l'attraversamento di paesi extracomunitari, sono soggetti ad autorizzazioni rilasciate da questi Gli autobus urbani hanno prevalenza di posti in piedi La sede tranviaria propria è delimitata da appositi segnali verticali A bordo degli autobus utilizzati per servizi occasionali internazionali in ambito UE è necessaria la copia conforme della licenza comunitaria e del documento di controllo - foglio di viaggio Durante la salita e la discesa di persone diversamente abili su carrozzella, il conducente dell'autobus deve utilizzare i sollevatori o le pedane, se l'autobus ne è dotato Gli autobus sono muniti di pannelli posteriori a strisce bianche e rosse Lo scuolabus deve essere munito di sirena Il passo carrabile è un accesso ad un'area laterale idonea allo stazionamento di uno o più veicoli La licenza comunitaria per il trasporto internazionale di persone con autobus viene rilasciata con l'intestazione ad un solo trasportatore e non è cedibile
Per offrirti un'esperienza di navigazione ottimizzata e in linea con le tue preferenze, eBrave S.r.l. utilizza cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti al loro impiego in conformitą alla nostra Cookie Policy