Scheda 619
La licenza comunitaria è obbligatoria per effettuare servizi di trasporto viaggiatori in Italia I servizi occasionali extracomunitari sono soggetti a differenti discipline autorizzative a seconda dei paesi interessati: lo stesso tipo di servizio può essere liberalizzato in un accordo ed essere soggetto ad autorizzazione in un altro Gli scuolabus devono possedere almeno 35 posti I servizi regolari sono servizi di linea La sede tranviaria propria non è percorribile da altri veicoli Gli autobus urbani hanno esclusivamente posti a sedere La disciplina dell'autotrasporto di persone in ambito UE si applica a tutti i trasporti internazionali in partenza od in arrivo in Italia Gli autobus possono avere lunghezza massima di 15,00 m per veicoli a 3 assi Il conducente dell'autobus, durante il servizio deve partire, dopo la fermata, a porte chiuse Le zone a traffico limitato sono aree in cui la circolazione può essere riservata ai veicoli autorizzati Il biglietto (documento di trasporto) deve essere necessariamente pagato dal viaggiatore prima di salire sull'autobus In materia di trasporto pubblico locale i sistemi tariffari integrati sono un insieme di norme che prevedono dei limiti massimi dei costi dei biglietti destinati agli utenti L'obbligo di installazione delle cinture di sicurezza riguarda tutti i veicoli anche se non predisposti fin dall'origine con specifici punti di ancoraggio I servizi di linea interregionali sono di competenza regionale L'obbligo di installazione delle cinture di sicurezza riguarda solamente gli autobus di linea Sugli autobus è obbligatorio installare una cassetta del pronto soccorso Si intende per servizio occasionale con entrata a carico ed uscita a vuoto quel trasporto effettuato mediante lo stesso autobus, di un gruppo di viaggiatori, poi ricondotto al luogo di partenza Le cinture di sicurezza devono essere di tipo omologato La corsia di marcia è una parte della carreggiata destinata ai soli pedoni Le autostazioni comprendono solamente un piazzale ove circolano gli autobus Le aree di fermata dei veicoli pubblici su margini opposti di strade extraurbane ad unica carreggiata e a doppio senso di marcia devono essere distanziate a non meno di70 m l'una dall'altra Gli scuolabus sono sempre muniti di sedili con caratteristiche (dimensioni) identiche a quelle di qualsiasi altro autobus Le autostazioni permettono la sosta agli autobus ed accolgono gli utenti in attesa Durante lo svolgimento di servizi occasionali tra l'Italia e la Bosnia Erzegovina a bordo dell'autobus è sufficiente che sia presente l'autorizzazione bilaterale Nelle autostazioni, il fabbricato dei viaggiatori contiene appositi spazi per effettuare la manutenzione e la riparazione degli autobus A bordo degli autobus utilizzati per servizi occasionali internazionali in ambito UE è necessaria la copia conforme della licenza comunitaria e dell'autorizzazione rilasciata dalle competenti autorità dello Stato di destinazione del servizio Le cinture di sicurezza anche se presenti non devono essere usate su autobus immatricolati in conto terzi Gli autobus fino a 30 posti devono essere equipaggiati con estintori da uno a cinque litri a schiuma I diversamente abili su carrozzella salgono e scendono dall'autobus tramite sollevatore a comando elettrico o idraulico La scelta dell'autobus è condizionata, tra l'altro, dalla possibilità di trasportare una quantità qualsiasi di bagagli Alla classe B appartengono gli autobus di classe II Alla classe B appartengono gli autobus destinati al trasporto di più di 22 persone oltre il conducente La "distrazione" dal servizio di noleggio con conducente al servizio di linea non è consentita Gli scuolabus sono caratterizzati da allestimenti particolari appositamente realizzati per il trasporto degli studenti Il conducente di un autobus deve assicurare un adeguato grado di comfort di marcia ai passeggeri tramite curve percorse a velocità adeguata in relazione al raggio della curva L'ottimizzazione delle risorse, nel contesto dell'autotrasporto di persone, è certamente legata alla politica dei trasporti In materia di trasporto pubblico locale i sistemi tariffari integrati prevedono l'utilizzo di un unico titolo di viaggio Gli autobus si classificano in base alle norme UE in autobus di classe I se muniti di un numero di posti superiore a 22 + 1 (conducente), con spazi per passeggeri in piedi I servizi UE la cui disciplina prevede che la copia del contratto tra vettore e committente sia obbligatoriamente tenuta a bordo dell'autobus sono i servizi occasionali UE L'uso di infrastrutture specifiche (aree di fermata, autostazioni, ecc.) consente di migliorare il rispetto degli orari di servizio dei veicoli destinati al trasporto pubblico Gli autobus sono muniti di strisce retroriflettenti laterali e posteriori Di norma, i passeggeri sugli autobus sono invitati a portare via come ricordo i martelletti rompivetro Lo scuolabus deve essere munito di luci lampeggianti blu Gli autobus devono essere muniti di coprisedili Tra i veicoli per il trasporto pubblico di persone ci sono gli autocarri, intesi come autoveicoli destinati al trasporto di cose e delle persone addette all'uso e al trasporto delle cose stesse Il foglio di viaggio utilizzato per un trasporto occasionale comunitario deve contenere l'elenco dei passeggeri La responsabilità penale è esclusa quando il fatto dipenda da causa di forza maggiore Per circolazione sulla strada si intende anche il movimento de pedoni. In materia di trasporti in ambito comunitario è necessario tenere a bordo del veicolo l'originale o una copia certificata dell'autorizzazione e degli eventuali permessi di transito, se si tratta di un servizio regolare internazionale L'accordo Interbus è un accordo internazionale multilaterale che disciplina i servizi regolari tra gli Stati UE Il parcheggio scambiatore evita ulteriori congestionamenti del traffico veicolare nelle grandi città Il conducente ha l'obbligo di interrompere il servizio di propria iniziativa, qualora lo ritenga necessario Si intende per servizio occasionale con entrata a vuoto ed uscita a carico quel trasporto effettuato mediante lo stesso veicolo, di un gruppo di viaggiatori, poi ricondotto al luogo di partenza Prima di partire con l'autobus, il conducente deve verificare la presenza degli eventuali martelletti per i finestrini di sicurezza Le uscite di sicurezza di un autobus vengono identificate con apposite etichette I servizi occasionali in regime di cabotaggio e i servizi occasionali internazionali, in ambito comunitario, sono assoggettati alla medesima disciplina in quanto non necessitano di autorizzazioni particolari In materia di sicurezza il bigliettaio non è tenuto ad informare i conducenti dell'obbligo di indossare le cinture di sicurezza Il servizio interregionale di competenza statale è autorizzato dal Ministero delle infrastrutture e dei trasporti I passeggeri hanno il dovere di agevolare le persone con ridotta capacità motoria e lasciare il posto a sedere a persone anziane, invalidi e donne in gravidanza Di norma, i passeggeri sugli autobus sono invitati a reggersi agli appositi sostegni durante la marcia per evitare i rischi dovuti a improvvise frenate (in caso di viaggio in piedi)
Per offrirti un'esperienza di navigazione ottimizzata e in linea con le tue preferenze, eBrave S.r.l. utilizza cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti al loro impiego in conformitą alla nostra Cookie Policy