Scheda 587
Prima di partire con l'autobus, il conducente deve accertare l'efficienza e pulizia dei dispositivi di visione diretta (parabrezza, vetri laterali, ecc.) ed indiretta (specchi retrovisori e dispositivi a telecamera e monitor) Lo svolgimento dei servizi occasionali internazionali per il trasporto di persone su strada tra l'Italia e la Romania richiede una specifica autorizzazione Possono essere causa di pericolo le condizioni atmosferiche come la pioggia, il gelo, la nebbia, ecc. Secondo le loro caratteristiche costruttive i veicoli per il trasporto di persone per conto di terzi, secondo la classificazione nazionale si distinguono in veicoli di classe A e di classe B Per circolazione si intende il movimento, la fermata e la sosta dei soli veicoli a motore sulla strada Gli autobus devono essere muniti di impianti acustici per ascoltare la musica durante il tragitto Il piazzale dell'autostazione è destinato alla circolazione e sosta degli autobus e alla circolazione dei viaggiatori Secondo le loro caratteristiche costruttive i veicoli per il trasporto di persone per conto di terzi, si distinguono in veicoli di classe A e di classe B L'area pedonale è una zona nella quale possono transitare veicoli al servizio di persone con limitate o impedite capacità motorie Per svolgere un servizio occasionale di viaggiatori con entrata a vuoto ed uscita a carico, tra l'Italia e la Confederazione Svizzera, è necessario avere a bordo dell'autobus la copia conforme dell'autorizzazione comunitaria oltre alla copia conforme della licenza comunitaria La rete integrata di trasporti è un sistema per ottimizzare il servizio di trasporto pubblico Il salvagente è un agente che aiuta i pedoni nell'attraversamento della strada Alla classe B appartengono gli autobus destinati al trasporto di più di 22 persone oltre il conducente Per guidare filoveicoli è necessario essere titolari della carta di qualificazione del conducente La piazzola di sosta è presegnalata da appositi segnali verticali Il foglio di viaggio utilizzato da un'impresa italiana che effettua servizi occasionali internazionali di trasporto viaggiatori tra Italia e Germania è il medesimo utilizzato per i trasporti tra Italia e Svezia Per svolgere un servizio occasionale di viaggiatori a porte chiuse, tra l'Italia e la Confederazione Svizzera, è necessario avere a bordo dell'autobus la copia conforme dell'autorizzazione comunitaria oltre all'originale della licenza comunitaria I servizi occasionali effettuati da un'impresa svizzera tra la Francia e l'Italia, sono vietati Il parcheggio può essere destinato alla sosta solo di alcune categorie di veicoli L'accordo Interbus è un accordo internazionale multilaterale che disciplina i servizi regolari tra gli Stati UE La corsia specializzata può essere di accelerazione o di sorpasso Il servizio interregionale di competenza statale è un servizio di linea effettuato mediante autobus il cui percorso interessa il territorio di almeno tre Regioni Nella carta della mobilità aziendale è indicato lo standard dei fattori di qualità del servizio quali il tipo di pneumatici utilizzati Le uscite di sicurezza degli autobus sono stabilite nel loro numero minimo in base al numero di passeggeri Sono esenti dall'uso, durante la marcia, di cinture di sicurezza le persone in soprappeso L'uso di infrastrutture specifiche (aree di fermata, autostazioni, ecc.) comporta vantaggi economici e aumenta la sicurezza I servizi occasionali sono quei servizi di trasporto di persone che vengono effettuati principalmente mediante noleggio con conducente di autobus La licenza comunitaria per il trasporto internazionale di persone con autobus viene rilasciata alle imprese abilitate all'attività di autotrasporto di persone su strada in ambito internazionale Le zone a traffico limitato sono aree in cui la circolazione può essere limitata nel tempo o a veicoli autorizzati Nel contratto di trasporto di persone, il vettore risponde per responsabilità contrattuale per aver procurato un danno ad un pedone In materia di trasporto pubblico locale sono in vigore norme che prevedono delle colorazioni obbligatorie, per i differenti tipi di autobus, tranne per gli scuolabus e i miniscuolabus Le uscite di emergenza degli autobus devono essere equamente ripartite sui due lati dell'autobus Durante la fermata dell'autobus, il conducente deve prestare particolare attenzione all'apertura delle uscite di sicurezza Le uscite di sicurezza di un autobus possono essere porte o finestrini Gli autobus devono essere muniti di coprisedili L'informazione sull'uso delle cinture di sicurezza sugli autobus può essere data con apposita annotazione sulla carta di circolazione del veicolo I servizi occasionali comunitari non sono soggetti ad autorizzazione, anche se il percorso prevede l'attraversamento di paesi non membri Il personale viaggiante deve mantenere un aspetto curato Gli autobus sono muniti di estintori Gli scuolabus non sono considerati autobus a tutti gli effetti I servizi occasionali effettuati da un'impresa francese tra Spagna e Italia sono vietati In materia di servizi regolari comunitari è obbligatorio tenere a bordo del mezzo che effettua il servizio la copia conforme della licenza comunitaria L'obbligo di utilizzare le cinture di sicurezza, salvo i casi di esenzione non toglie al conducente l'obbligo di guidare in maniera adeguata alle condizioni del traffico e della strada Le corsie riservate agli autobus possono essere delimitate da strisce gialle e bianche continue affiancate Nel servizio di linea il biglietto non è mai cedibile Il documento di controllo foglio di viaggio è redatto in francese Gli scuolabus sono destinati esclusivamente al trasporto di alunni della scuola dell'obbligo La sede tranviaria promiscua consente la sosta dei veicoli se non intralciano la marcia dei tram Le uscite di sicurezza di un autobus possono essere botole di evacuazione sul tetto I servizi occasionali vengono prestati su richiesta di un committente o di un vettore Gli estintori degli autobus devono essere presenti nel numero indicato sulla carta di circolazione La rete integrata di trasporti è costituita da più sistemi di trasporto collegati tra loro La durata della licenza comunitaria è al massimo di cinque anni Sono esenti dall'uso, durante la marcia, di cinture di sicurezza passeggeri seduti che viaggiano in ambito urbano a bordo di autobus delle categorie M2 e M3 sui quali è autorizzato il trasporto di persone in piedi I servizi occasionali internazionali e i servizi occasionali in regime di cabotaggio in ambito comunitario non sono assoggettati alla medesima disciplina, in quanto per entrambi i servizi occorre una specifica autorizzazione Le cinture di sicurezza sono installate mediante appositi ancoraggi fissati alla struttura del veicolo o dei sedili La disciplina dell'autotrasporto di persone in ambito UE si applica a tutti i trasporti internazionali effettuati in conto terzi, a prescindere dall'autoveicolo utilizzato Il trasporto di persone diversamente abili su carrozzella può essere effettuato in deroga alle prescrizioni riportate sulla carta di circolazione A bordo degli autobus utilizzati per servizi occasionali internazionali in ambito UE è necessaria la copia conforme della licenza comunitaria e del documento di controllo - foglio di viaggio Gli autobus si classificano in base alle norme UE in autobus di classe II se muniti di un numero di posti inferiore o uguale a 22 + 1 (conducente), con posti esclusivamente per passeggeri seduti
Per offrirti un'esperienza di navigazione ottimizzata e in linea con le tue preferenze, eBrave S.r.l. utilizza cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti al loro impiego in conformitą alla nostra Cookie Policy