Scheda 501
I libretti, rilasciati per lo svolgimento dei servizi occasionali in ambito comunitario, contengono: 25 fogli di viaggio numerati progressivamente a partire dalla numerazione dello stesso libretto Il conducente ha l'obbligo di interrompere il servizio di propria iniziativa, qualora lo ritenga necessario Durante lo svolgimento di servizi occasionali tra l'Italia e la Croazia a bordo dell'autobus è sufficiente che sia presente la copia conforme della licenza comunitaria I soci di una società di capitali di autotrasporto possono guidare autobus adibiti al servizio di noleggio con conducente I servizi occasionali comunitari prevedono l'obbligo di conservazione a bordo del veicolo del documento di controllo foglio di viaggio Sulle aree di fermata degli autobus è consentita la fermata ma è vietata la sosta alle autovetture I diversamente abili su carrozzella salgono e scendono dall'autobus tramite il cronotachigrafo digitale Il foglio di viaggio e la copia conforme della licenza comunitaria devono essere presenti a bordo dei mezzi che effettuano servizi occasionali in ambito comunitario L'accordo Interbus disciplina i servizi occasionali tra l'Italia e la Confederazione Svizzera Gli autobus sono muniti di strisce retroriflettenti laterali e posteriori Si intende per servizio occasionale a porte chiuse quel trasporto effettuato mediante lo stesso autobus, di un gruppo di viaggiatori, poi ricondotto al luogo di partenza Nello svolgimento dei servizi regolari con Stati extra UE a bordo dell'autobus di un'impresa italiana deve essere presente: l'originale o la copia conforme delle autorizzazioni dello Stato di destinazione, di quella italiana e degli eventuali Stati di transito Per servizio regolare, a livello internazionale, s'intende un servizio in regola con le normative fiscali Secondo le loro caratteristiche costruttive i veicoli di classe A non sono muniti di sedili perché sono destinati esclusivamente al trasporto di passeggeri in piedi Le uscite di emergenza degli autobus devono essere realizzate esclusivamente tramite botole sul tetto La responsabilità contrattuale ricade esclusivamente sul vettore Le cinture di sicurezza se di tipo sub-addominale sono a tre punti di ancoraggio I servizi di linea si svolgono su un percorso autorizzato che collega due o più località del territorio La disciplina dell'autotrasporto di persone in ambito UE si applica a tutti i trasporti internazionali Il trasporto di persone diversamente abili su carrozzella non richiede al conducente particolari obblighi in quanto è sempre presente un accompagnatore L'informazione sull'uso delle cinture di sicurezza sugli autobus può essere data con pittogrammi apposti sulla palina di fermata Il biglietto (documento di trasporto) deve essere necessariamente ritirato dal viaggiatore prima di salire a bordo dell'autobus Il trasporto degli alunni della scuola dell'obbligo può essere effettuato con autovetture L'obbligo di utilizzare le cinture di sicurezza, salvo i casi di esenzione riguarda solamente i passeggeri degli autoveicoli che ne sono provvisti Gli autobus devono essere muniti di coprisedili Lo scuolabus è un autobus che può non rispettare alcune dotazioni di sicurezza Alla classe I appartengono gli autobus destinati ai servizi di linea urbani La scelta dell'autobus è condizionata, tra l'altro, dal colore esterno della carrozzeria I servizi occasionali extracomunitari sono soggetti ad autorizzazioni rilasciate in base ad accordi internazionali Gli autobus sono veicoli adibiti al trasporto di persone fino a nove compreso il conducente Le situazioni di pericolo non sono mai causate dallo stato fisico del conducente L'eventuale segnaletica orizzontale dell'area di fermata dei veicoli pubblici per il trasporto collettivo di linea può essere suddivisa in 3 parti, di cui la prima e l'ultima per le manovre di accostamento al marciapiede e di reinserimento nel flusso di traffico da parte dell'autobus Sugli autobus è obbligatorio installare pannelli posteriori con la lettera "a" Cinture di sicurezza e dispositivi di ritenuta prevedono controlli periodici Il conducente di un autobus deve assicurare un adeguato grado di comfort di marcia ai passeggeri tramite manovre sufficientemente anticipate Il marciapiede è destinato ai pedoni In materia di sicurezza il bigliettaio non è tenuto ad informare i conducenti dell'obbligo di indossare le cinture di sicurezza Il conducente di un autobus deve attenersi alle indicazioni del Codice della Strada e non badare al comportamento degli altri conducenti che incontra sulla strada Il personale viaggiante deve evitare di parlare con i passeggeri anche a veicolo fermo Di norma, i passeggeri sugli autobus sono invitati a reggersi agli appositi sostegni durante la marcia per evitare i rischi dovuti a improvvise frenate (in caso di viaggio in piedi) Nelle autostazioni, il fabbricato dei veicoli contiene all'interno bar, edicole, ufficio postale, bancomat, negozi, tabaccherie Lo spartitraffico è una parte della strada su cui è vietata la sosta L'invasione del marciapiede con l'autobus durante la manovra di accostamento alla fermata è dovuto al notevole valore della sporgenza del veicolo dall'asse anteriore Ai passeggeri portatori di handicap non è consentito caricare sull'autobus la propria sedia a rotelle Tra i veicoli per il trasporto pubblico di persone ci sono gli autosnodati, intesi come autobus realizzati con due tronchi rigidi collegati tra loro da una sezione snodata e comunicanti al loro interno I servizi regolari prevedono il trasporto solo di alcune categorie di viaggiatori (es. studenti) La licenza comunitaria non è necessaria per svolgere servizi occasionali in ambito UE Nella carta della mobilità aziendale è indicato lo standard dei fattori di qualità del servizio quali informazioni alla clientela I sistemi di ritenuta per bambini non occorre che siano specificamente omologati La durata della licenza comunitaria è al massimo di due anni Lo svolgimento dei servizi occasionali internazionali per il trasporto di persone su strada tra l'Italia e la Romania è disciplinato dalla normativa comunitaria in materia e dalla normativa UE del noleggio di autobus con conducente La carta della mobilità non segue uno schema generale di riferimento La licenza comunitaria è obbligatoria per effettuare servizi regolari e occasionali con o attraverso la Svizzera Alla classe B appartengono gli autobus di classe II La cassetta del pronto soccorso degli autobus deve essere alloggiata in apposita sede Per svolgere un servizio occasionale di viaggiatori a porte chiuse, tra l'Italia e la Confederazione Svizzera, è necessario avere a bordo dell'autobus la copia conforme dell'autorizzazione comunitaria oltre alla copia conforme della licenza comunitaria La corsia specializzata può essere destinata alla svolta Il conducente durante il viaggio non può mai parlare con i passeggeri, nemmeno a veicolo fermo L'obbligo di utilizzare le cinture di sicurezza, salvo i casi di esenzione è comunque utile anche per sinistri che avvengono a basse velocità L'area pedonale è un'area dove possono eventualmente circolare solo i veicoli rappresentati nel pannello integrativo
Per offrirti un'esperienza di navigazione ottimizzata e in linea con le tue preferenze, eBrave S.r.l. utilizza cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy