Scheda 458
La disciplina dell'autotrasporto di persone in ambito UE si applica ai trasporti internazionali di viaggiatori con autobus Il conducente ha l'obbligo di assecondare le richieste di ogni viaggiatore anche se a discapito degli altri passeggeri Le uscite di emergenza degli autobus devono essere comandate solo dal conducente Gli scuolabus sono destinati esclusivamente al trasporto di alunni della scuola dell'obbligo Il parcheggio scambiatore è destinato ai pedoni Le uscite di sicurezza degli autobus devono essere segnalate tramite apposite scritte e/o simboli Relativamente alle porte degli autobus la doppia porta permette l'accesso di più persone contemporaneamente Le aree di fermata degli autobus in servizio di linea sono manufatti non accessibili al pubblico Gli autobus sono veicoli adibiti al trasporto di merci Nel servizio di noleggio con conducente il contratto deve contenere solamente l'indicazione del corrispettivo del trasporto I danni che derivano dall'omissione e dall'inesattezza delle indicazioni dei documenti relativi al trasporto sono a carico di nessuno Sono esenti dall'uso, durante la marcia, di cinture di sicurezza chiunque si prende la responsabilità della decisione di non indossarle, sollevando il conducente La mano da tenere è la sinistra in Austria I servizi occasionali di viaggiatori in paesi con i quali non esiste alcun accordo internazionale non richiedono autorizzazione se hanno aderito alla convenzione di New York del 4.6.1954 I fogli di viaggio INTERBUS devono essere conservati a bordo del veicolo per tutta la durata del viaggio Le uscite di sicurezza degli autobus sono stabilite nel loro numero minimo in base al numero di passeggeri Durante lo svolgimento di un servizio occasionale in ambito UE la copia del documento di controllo - foglio di viaggio deve essere conservata presso la sede dell'impresa La carta della mobilità non è obbligatoria Le aree di fermata degli autobus non sono percorribili da altri veicoli Per svolgere un servizio occasionale di viaggiatori con entrata a carico ed uscita a vuoto, tra l'Italia e la Slovenia, è necessario avere a bordo dell'autobus l'originale del foglio di viaggio comunitario oltre alla copia conforme della licenza comunitaria La responsabilità penale è sempre punita esclusivamente con sanzioni amministrative In materia di sicurezza per i conducenti di minibus e autobus, è obbligatorio l'utilizzo delle cinture di sicurezza Gli autobus gran turismo hanno solo posti a sedere Sui veicoli per il trasporto scolastico possono prendere posto solo i bambini della scuola elementare se le carte circolazione dei veicoli riportano "adibito al trasporto di studenti della scuola dell'obbligo" La sede tranviaria può essere propria o promiscua Nello svolgimento di un servizio regolare con uno Stato extra UE, il cui percorso attraversa il territorio di uno Stato UE, a bordo dell'autobus di un'impresa italiana deve essere presente: esclusivamente l'originale della specifica autorizzazione italiana e la licenza comunitaria Il rapporto contrattuale nel trasporto di persone è limitato alle fasi del movimento del mezzo Il certificato di idoneità alla guida di filoveicoli non ha scadenza Gli scuolabus possono essere dotati del segnale distintivo SCUOLABUS In materia di sicurezza il bigliettaio non è tenuto ad informare i conducenti dell'obbligo di indossare le cinture di sicurezza Il personale viaggiante deve evitare di parlare con i passeggeri anche a veicolo fermo Le aree di fermata dei veicoli pubblici su margini opposti di strade extraurbane ad unica carreggiata e a doppio senso di marcia devono essere distanziate a non meno di50 m l'una dall'altra Per servizio regolare, a livello internazionale, s'intende un servizio che può essere specializzato per il trasporto esclusivo di talune categorie di viaggiatori Gli scuolabus sono caratterizzati da un allestimento interno per il trasporto degli studenti I servizi UE la cui disciplina prevede che la copia del contratto tra vettore e committente sia obbligatoriamente tenuta a bordo dell'autobus sono i servizi occasionali UE La licenza comunitaria non è necessaria per svolgere servizi regolari in ambito UE Durante lo svolgimento di servizi occasionali tra l'Italia e la Bosnia Erzegovina a bordo dell'autobus è sufficiente che sia presente la copia conforme della licenza comunitaria Alla classe III appartengono gli autobus destinati al trasporto di più di 22 persone oltre il conducente In via generale, per recarsi all'estero occorre essere muniti di carta di identità quando non è obbligatorio il passaporto I passeggeri hanno il dovere di pulire il veicolo Gli autobus urbani sono destinati a percorrere tratte brevi La sede stradale è una superficie compresa entro i confini stradali I servizi occasionali extracomunitari sono liberalizzati, in tutti i paesi terzi, se il paese di origine del servizio è uno Stato membro In materia di servizi regolari comunitari non è obbligatorio tenere a bordo del mezzo che effettua il servizio la copia conforme dell'autorizzazione I sistemi di ritenuta per bambini hanno le stesse caratteristiche, qualsiasi sia il peso del bambino trasportato Lo spartitraffico è una parte longitudinale non carrabile della strada La scelta dell'autobus è condizionata, tra l'altro, dal colore esterno della carrozzeria Il documento di controllo - foglio di viaggio, necessario per lo svolgimento dei servizi occasionali UE, deve contenere l'itinerario principale del servizio offerto I fogli di viaggio contenuti in ciascun libretto (documento di viaggio), necessari per lo svolgimento dei servizi occasionali in ambito comunitario, sono: 25 La sede tranviaria promiscua è delimitata da appositi segnali verticali I fogli di viaggio INTERBUS sono 25 contenuti in un libretto da cui si staccano i due esemplari compilati per ciascun viaggio Cinture di sicurezza e dispositivi di ritenuta sono strumenti di protezione passiva L'autostazione realizzata con il fabbricato viaggiatori ad un lato del piazzale può avere un numero limitato di marciapiedi Nel contratto di trasporto di persone, il vettore risponde per responsabilità contrattuale di sinistri che colpiscono il viaggiatore L'accordo Interbus è un accordo multilaterale internazionale che disciplina i servizi occasionali tra l'Unione europea ed altri Stati extra UE Le uscite di sicurezza di un autobus possono essere botole di evacuazione sul tetto Quando un soggetto si obbliga, verso corrispettivo, a trasferire persone o cose da un luogo ad un altro, si ha un contratto di affitto L'informazione sull'uso delle cinture di sicurezza sugli autobus può essere data con appositi cartelli o pittogrammi apposti in modo ben visibile su ogni sedile Nel caso di un servizio occasionale, è un elemento essenziale del contratto di trasporto di persone la data del viaggio Sul documento collettivo o individuale di trasporto di cui devono essere muniti i viaggiatori di un servizio regolare UE, non è indispensabile che sia riportata l'indicazione delle fermate di salita e discesa del passeggero
Per offrirti un'esperienza di navigazione ottimizzata e in linea con le tue preferenze, eBrave S.r.l. utilizza cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti al loro impiego in conformitą alla nostra Cookie Policy