Scheda 435
Il biglietto (documento di trasporto) non deve riportare nome e cognome del viaggiatore Il trasporto degli alunni della scuola dell'obbligo può essere effettuato con motocarri All'interno dell'autobus possono essere trasportate persone anche in piedi se il campo S.1 della carta di circolazione lo prevede Gli autobus sono muniti di dispositivi lampeggianti a luce gialla La scelta dell'autobus è condizionata, tra l'altro, dalla possibilità di trasportare un numero non prestabilito di passeggeri Secondo le loro caratteristiche costruttive i veicoli di classe A non superano i 22 passeggeri oltre al conducente Sui veicoli per il trasporto scolastico possono prendere posto esclusivamente studenti della scuola dell'obbligo In materia di trasporti in ambito comunitario è necessario tenere a bordo del veicolo una copia certificata del contratto stipulato tra l'organizzatore del servizio e il vettore, se si tratta di un servizio regolare specializzato Per esercitare l'attività di noleggio con conducente di autobus in Italia è necessario il possesso di certificato di formazione professionale (CFP) Per effettuare un servizio occasionale internazionale tra l'Italia e la Svezia, un'impresa italiana necessita del documento di controllo - foglio di viaggio rilasciato dalle competenti autorità italiane e dell'autorizzazione rilasciata dalle competenti autorità svedesi Gli scuolabus devono avere sedili e spazi di dimensioni normali Il conducente di un autobus non è mai soggetto all'obbligo del cronotachigrafo Per quanto concerne i bagagli del viaggiatore per il vettore l'obbligazione di custodia nasce nel momento in cui gli vengono consegnati Variazioni dell'allestimento interno degli autobus richiedono specifica approvazione e il conseguente aggiornamento della carta di circolazione Nella carta della mobilità aziendale i soggetti erogatori definiscono gli impegni in materia di presentabilità del personale La licenza comunitaria per il trasporto internazionale di persone con autobus è la licenza di noleggio autobus con conducente valida per tutta Europa Sono esenti dall'uso, durante la marcia, di cinture di sicurezza istruttori di guida nell'esercizio della loro funzione (anche durante le prove d'esame) La qualità del rapporto di lavoro per i conducenti di autobus adibiti al servizio di noleggio va dimostrata con dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà del legale rappresentante dell'impresa Il contratto di trasporto stradale di persone prevede, di norma, il rilascio di un biglietto che serve a provare il diritto del possessore di pretendere la prestazione da parte del vettore Le cinture di sicurezza devono essere di tipo omologato Il trasporto di persone diversamente abili su carrozzella può essere effettuato in deroga alle prescrizioni riportate sulla carta di circolazione La licenza comunitaria non è necessaria per svolgere servizi regolari specializzati Per guidare filoveicoli è necessario essere titolari del certificato ADR Gli autobus sono veicoli adibiti al trasporto di merci La riserva di infrastrutture specifiche (strade e corsie) agli autobus e filobus destinati al trasporto pubblico comporta maggiori rischi per la circolazione Gli autobus possono avere lunghezza massima di 15,00 m per veicoli a 3 assi Il conducente durante il viaggio deve fermarsi in luoghi che garantiscano ai passeggeri una discesa dal mezzo in tutta sicurezza Per svolgere un servizio occasionale di viaggiatori con entrata a carico ed uscita a vuoto, tra l'Italia e la Slovenia, è necessario avere a bordo dell'autobus l'originale del foglio di viaggio comunitario oltre alla copia conforme della licenza comunitaria La licenza comunitaria non è necessaria per svolgere servizi regolari in ambito UE Le situazioni di pericolo devono essere affrontate dal conducente al fine di tutelare l'incolumità fisica delle persone Per esercitare l'attività di noleggio con conducente di autobus in Italia è necessario il possesso di certificato di abilitazione professionale (CAP) La carta della mobilità viene elaborata dall'impresa e questa è tenuta a rispettare i principi in essa contenuti Alla classe III appartengono gli autobus di tipo granturismo Nei servizi di linea di competenza statale è consentito non rilasciare ai viaggiatori un titolo di viaggio Per svolgere un servizio occasionale di viaggiatori a porte chiuse, tra l'Italia e la Francia, è necessario avere a bordo dell'autobus l'originale del foglio di viaggio comunitario oltre alla copia conforme della licenza comunitaria Sugli autobus è obbligatorio installare strisce posteriori retroriflettenti gialle o bianche I servizi regolari sono soggetti ad autorizzazione, che viene redatta in lingua francese Di regola, per i conducenti di autobus adibiti a servizio di noleggio con conducente è previsto l'obbligo di ispezionare il veicolo dopo ogni corsa al fine di restituire oggetti dimenticati all'interno del veicolo Il salvagente è una parte della strada che agevola la salita/discesa dei passeggeri dagli autobus Durante lo svolgimento di un servizio occasionale in ambito UE la copia del documento di controllo - foglio di viaggio deve essere conservata presso il competente UMC del Ministero delle infrastrutture e dei trasporti Gli autobus si classificano in base alle norme UE in autobus di classe II se muniti di un numero di posti inferiore o uguale a 22 + 1 (conducente), con posti esclusivamente per passeggeri seduti Il conducente di un autobus di linea deve rispettare gli orari di arrivo alle fermate Il servizio interregionale di competenza statale è un servizio effettuato con un'autovettura da noleggio Durante la salita e la discesa dei passeggeri, il conducente dell'autobus deve evitare di distrarsi in attività non direttamente connesse alla sua operatività I servizi occasionali extracomunitari non comprendono i circuiti a porte chiuse Variazioni dell'allestimento interno degli autobus comportano comunque l'aggiornamento della carta di circolazione Il trasporto di persone diversamente abili su carrozzella richiede il corretto utilizzo degli specifici sistemi di trattenimento installati sull'autobus Di regola, per i conducenti di autobus adibiti a servizio di noleggio con conducente è previsto il divieto di circolare in orari notturni Gli scuolabus non necessitano delle uscite di sicurezza Le aree di fermata degli autobus non possono essere usate per la fermata degli altri veicoli Durante lo svolgimento di servizi occasionali tra l'Italia e la Bosnia Erzegovina a bordo dell'autobus è sufficiente che sia presente sia la copia conforme della licenza comunitaria che l'originale compilato del foglio di viaggio INTERBUS Le aree di fermata degli autobus in servizio di linea sono destinate al trasporto pubblico collettivo di linea L'area pedonale è destinata alla circolazione dei pedoni, delle biciclette e degli autobus La corsia di decelerazione è una corsia specializzata L'obbligo di installazione delle cinture di sicurezza riguarda tutti i veicoli anche se non predisposti fin dall'origine con specifici punti di ancoraggio Gli autobus urbani sono destinati a circolare prevalentemente nei centri urbani Gli autobus sono veicoli adibiti al trasporto di persone oltre a nove compreso il conducente Nella carta della mobilità aziendale i soggetti erogatori definiscono gli impegni in materia di colore degli autobus utilizzati Le uscite di sicurezza di un autobus possono essere botole di evacuazione sul tetto I servizi automobilistici interregionali di competenza statale vengono autorizzati ad imprese private che possiedono i requisiti per l'esercizio della professione ed un'adeguata disponibilità di mezzi e strutture per il corretto svolgimento del servizio
Per offrirti un'esperienza di navigazione ottimizzata e in linea con le tue preferenze, eBrave S.r.l. utilizza cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy