Scheda 397
Le norme di circolazione in Italia sono non contrastanti con quelle degli Stati che hanno aderito alle Convenzioni di Vienna L'illuminazione interna degli autobus non è soggetta a nessun controllo in sede di revisione del veicolo Secondo le loro caratteristiche costruttive i veicoli di classe B non superano i 22 passeggeri oltre al conducente Durante la fermata dell'autobus, il conducente deve prestare particolare attenzione all'apertura delle uscite di sicurezza I servizi di linea si svolgono in modo alternato e non prevedibile Nella carta della mobilità aziendale i soggetti erogatori definiscono gli impegni in materia di colore degli autobus utilizzati In materia di trasporti in ambito comunitario è necessario tenere a bordo del veicolo una copia certificata del contratto stipulato tra l'organizzatore del servizio e il vettore, se si tratta di un servizio regolare specializzato La responsabilità contrattuale consiste nel rispetto del contratto tra vettore e compagnia di assicurazione La licenza comunitaria è obbligatoria per effettuare servizi occasionali attraverso la Svizzera In materia di trasporti in ambito comunitario è necessario tenere a bordo del veicolo l'originale o una copia certificata dell'autorizzazione e degli eventuali permessi di transito, se si tratta di un servizio regolare internazionale I servizi UE la cui disciplina prevede che la copia del contratto tra vettore e committente sia obbligatoriamente tenuta a bordo dell'autobus sono i servizi di trasporto in conto proprio L'accordo Interbus è un accordo internazionale bilaterale, che disciplina i servizi occasionali a porte chiuse tra l'Italia e la Confederazione Svizzera Il biglietto (documento di trasporto) deve essere rilasciato dal vettore anche alla fine del viaggio La scelta dell'autobus è condizionata, tra l'altro, dalla possibilità di trasportare una quantità qualsiasi di bagagli Le autostazioni non possono contenere officine in quanto è vietato per legge Gli autobus urbani hanno prevalentemente posti in piedi All'interno dell'autobus possono essere trasportate persone in piedi se esiste spazio libero nei corridoi Negli autobus, le uscite di servizio sono usate nelle normali condizioni di impiego per l'evacuazione dei passeggeri in caso di pericolo L'invasione del marciapiede con l'autobus durante la manovra di accostamento alla fermata è dovuto al notevole valore della sporgenza del veicolo dall'asse anteriore Le zone a traffico limitato sono aree in cui la circolazione può essere riservata ai veicoli autorizzati Con la carta della mobilità i soggetti erogatori non devono garantire partecipazione degli utenti Nello svolgimento di un servizio regolare con uno Stato extra UE, il cui percorso attraversa il territorio di uno Stato UE, a bordo dell'autobus di un'impresa italiana deve essere presente: esclusivamente la copia conforme della licenza comunitaria Relativamente alle porte degli autobus la doppia porta è destinata ad essere utilizzata dai passeggeri per scendere dal veicolo unicamente in caso di pericolo imminente I servizi occasionali possono essere internazionali Sono esenti dall'uso, durante la marcia, di cinture di sicurezza passeggeri seduti che viaggiano in ambito urbano a bordo di autobus delle categorie M2 e M3 sui quali è autorizzato il trasporto di persone in piedi Gli autobus devono essere muniti di posti a sedere, posti in piedi e posti per diversamente abili in base all'allestimento interno Il foglio di viaggio utilizzato per i trasporti disciplinati dall'accordo Interbus deve contenere l'elenco dei passeggeri Le uscite di emergenza degli autobus devono coincidere con le porte di servizio Gli autobus sono veicoli che possono essere destinati esclusivamente ad uso terzi Il documento di controllo, necessario per lo svolgimento dei servizi occasionali in ambito comunitario, deve essere compilato dall'impresa in un unico esemplare prima dell'inizio di ciascun servizio I passeggeri hanno il dovere di astenersi dallo svolgere attività commerciale o pubblicitaria, anche se a scopo benefico, sui veicoli, nelle pensiline o nelle stazioni Con il contratto di trasporto, il vettore si obbliga a rilasciare fattura commerciale I servizi occasionali di viaggiatori in paesi con i quali non esiste alcun accordo internazionale sono soggetti ad autorizzazione Durante la salita e la discesa dei passeggeri, il conducente dell'autobus deve telefonare se ne ha personale necessità Il conducente di un autobus deve modulare l'azione sullo sterzo in curva per contenere il rollio La cassetta del pronto soccorso degli autobus è obbligatoria solamente per autobus con più di 16 posti escluso il conducente Le parti contraenti in un contratto di trasporto di linea urbana sono il vettore ed il Comune I servizi occasionali in regime di cabotaggio in Svizzera sono consentiti Lo scuolabus è un autobus adibito al trasporto di studenti e può essere immatricolato a uso di terzi Le corsie riservate agli autobus possono essere utilizzate anche dai taxi se espressamente indicato Per effettuare un servizio occasionale internazionale tra l'Italia e la Svezia, un'impresa italiana necessita del documento di controllo - foglio di viaggio rilasciato dalle competenti autorità italiane e dell'autorizzazione rilasciata dalle competenti autorità svedesi Si intende per servizio occasionale con entrata a vuoto ed uscita a carico quel trasporto di un gruppo di viaggiatori in uscita da uno Stato, effettuato mediante un autobus che in precedenza è entrato nel medesimo Stato senza il gruppo in seguito trasportato Il trasporto di persone diversamente abili su carrozzella deve avvenire su autobus appositamente predisposti L'impiego dei dispositivi di ritenuta per bambini dipende dal numero dei posti a sedere che risultano dalla carta di circolazione del veicolo Gli autobus gran turismo sono impiegati su linee di lunga percorrenza La copia conforme della licenza comunitaria deve essere tenuta presso la Camera di commercio in cui è iscritta l'impresa Lo scuolabus è un autobus adibito al trasporto degli studenti e non può essere munito di sedili per accompagnatori senza cinture di sicurezza Prima di partire con l'autobus, il conducente deve verificare la presenza degli eventuali martelletti per i finestrini di sicurezza Lo scuolabus deve essere munito di sirena Per svolgere un servizio occasionale di viaggiatori con entrata a carico ed uscita a vuoto, tra l'Italia e la Confederazione Svizzera, è necessario avere a bordo dell'autobus l'originale dell'autorizzazione comunitaria oltre alla copia conforme della licenza comunitaria L'obbligo di utilizzare le cinture di sicurezza, salvo i casi di esenzione consente di minimizzare i danni causati da un sinistro stradale I servizi regolari UE non sono quei servizi in cui la discesa e la salita dei viaggiatori è consentita unicamente al punto di partenza e al punto di arrivo del tragitto predeterminato Sono esenti dall'uso, durante la marcia, di cinture di sicurezza persone affette da patologie particolari con certificazione della ASL Gli autobus si classificano in base alle norme UE in autobus di classe A se muniti di un numero di posti inferiore o uguale a 22 + 1 (conducente), di sedili e predisposti per passeggeri in piedi Non rientrano tra le tipologie di servizi occasionali quelli regolari Gli alunni non possono essere trasportati su autobus privi di cinture di sicurezza Agli utenti non è consentito chiedere informazioni al conducente, anche a veicolo fermo Gli autobus devono essere muniti di impianti acustici per ascoltare la musica durante il tragitto La zona di fermata dei veicoli pubblici è delimitata, di norma da iscrizione "BUS" di colore giallo Le parti contraenti in un contratto di trasporto di linea urbana sono il vettore, il Comune ed i passeggeri
Per offrirti un'esperienza di navigazione ottimizzata e in linea con le tue preferenze, eBrave S.r.l. utilizza cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti al loro impiego in conformitą alla nostra Cookie Policy