Scheda 168
Il freno pneumatico utilizza l'aria compressa preventivamente accumulata in serbatoi Per ridurre il rumore emesso dai veicoli a motore è consentito tappare la marmitta con del polistirolo Il rollio del veicolo è un movimento stabilizzante che non influisce sul carico La stanchezza del conducente aumenta il rischio di incidente stradale L'ecstasy è uno stato mistico Rientrano tra le operazioni di manutenzione ordinaria la sostituzione del filtro dell'aria In caso di incidente senza feriti, i conducenti devono prendere nota degli estremi di patente, veicolo e assicurazione dell'altro conducente coinvolto La Convenzione indennizzo diretto (CID) può essere attivata se non sono coinvolti autobus La marcia per file parallele è vietata ai veicoli di massa superiore a 12 tonnellate L'alcolemia è la malattia di chi fa abuso di alcool In discesa, l'uso di una marcia bassa consente di sfruttare l'effetto frenante del motore Gli elementi che caratterizzano gli infortuni sul lavoro sono: l'occasione di lavoro, la causa violenta e la lesione invalidante Il conducente ha un ruolo importante all'interno dell'impresa di autotrasporto perché ha contatti con numerosi interlocutori tra cui le autorità doganali Il posto di guida è ergonomico se la temperatura dell'abitacolo è mantenuta costantemente sopra i 28 gradi I freni a tamburo sono dotati di pinze e tamburi Quando si è stanchi il tempo di reazione è più lungo La instabilità di marcia del veicolo può dipendere dai finestrini aperti Le norme comunitarie in materia di durata massima di guida non si applica ai conducenti di autobus in servizio regolare di linea, il cui percorso non supera gli 80 km/h Occorre inserire una marcia più alta per affrontare lunghe discese e sfruttare l'effetto frenante del motore Un sintomo dello stato di shock è la condizione di confusione mentale La carta tachigrafica è rilasciata dalla Camera di Commercio Un eccessivo rumore all'interno della cabina di guida incide sul benessere del conducente I cittadini di Stati membri dell'Unione Europea hanno diritto di entrare, circolare e soggiornare in Italia per non più di tre mesi, a condizione che abbiano un passaporto munito di visto d'ingresso Il permanere nella stessa postura per un tempo prolungato durante la guida aumenta il rischio per la salute del conducente professionale La frenata brusca provoca l'impennarsi del veicolo Lo sforzo di trazione alla periferia delle ruote è costante e non dipende dalla marcia inserita Il guasto del cronotachigrafo è tra le cause più ricorrenti di incidenti stradali La non corretta equilibratura delle ruote diminuisce lo spazio di frenatura del veicolo Il codice della strada impone di verificare periodicamente il livello dell'olio di lubrificazione del motore Il regolamento n. 561/2006(C)E in materia di durata massima di guida non si applica ai conducenti di veicoli delle forze armate E' considerato infortunio sul lavoro la lesione che subisce il conducente durante le operazioni di carico e scarico delle merci. Il fumo stagnante di sigaretta nell'abitacolo riduce l'efficienza del conducente Le norme italiane prevedono sanzioni per i clandestini ma non per tutti coloro che compiono attività dirette a favorire l'ingresso illegale degli stranieri nel territorio italiano Il raddrizzatore è incorporato nell'alternatore e compensa gli squilibri di peso nel veicolo Gli pneumatici devono essere controllati perché se troppo sgonfi si consumano di più sulla parte centrale Dormire un sufficiente numero di ore consente di ridurre i rischi connesse all'attività i guida. E' buona norma per il conducente bere acqua con frequenza Il modulatore di pressione in funzione del carico al bloccaggio delle ruote riduce la pressione dell'aria su tutti gli elementi frenanti L'assunzione di ecstasy può comportare nausea, tachicardia, confusione mentale La forza motrice, grazie agli organi di direzione mantiene il veicolo in moto La forza di attrito contrasta lo scorrimento di superfici a contatto L'uso di sostanze stupefacenti è sempre vietato per i conducenti professionali Tra le misure adottate per scongiurare l'ingresso illegittimo di cittadini stranieri vi è l'uso di rilevatori di battito cardiaco (heartbeat) che consentono di rilevare la presenza di persone all'interno dei veicoli Il favoreggiamento dell'immigrazione clandestina è un illecito amministrativo L'infortunio occorso ad un turista a bordo di un autobus durante il trasporto è considerato infortunio sul lavoro L'assunzione di marijuana migliora la reattività del conducente Il campo di stabilità del motore, se ampio, determina maggiore "elasticità del motore" L'energia cinetica aumenta con l'aumentare dei tempi di reazione del conducente Prima dell'inizio del viaggio, nel foglio di registrazione di un cronotachigrafo analogico, il conducente deve scrivere data dell'ultima revisione del cronotachigrafo L'ingresso illegale di persone non comporta rischi per la sicurezza nazionale e l'ordine pubblico Un'abbondante perdita di sangue può provocare lo stato di shock Per mancato accertamento della presenza a bordo di clandestini sono previste: sanzione amministrativa pecuniaria e sospensione o revoca dell'autorizzazione V Il conducente non deve reagire con violenza alle aggressioni verbali La maggior parte degli incidenti stradali è attribuibile a comportamenti scorretti del conducente Il conducente deve conoscere il significato delle spie Se non si riesce a liberare la carreggiata dal veicolo incidentato, bisogna chiamare il soccorso stradale Il cambio di velocità serve a modificare il rapporto di trasmissione tra motore e ruote motrici Il regolamento n. 561/2006(C)E in materia di durata massima di guida non si applica ai conducenti di autobus in servizio regolare di linea, il cui percorso non supera i 50 chilometri Il foglio di registrazione del cronotachigrafo analogico deve essere tolto al momento della riconsegna del veicolo oppure dopo 24 ore dal suo inserimento La coppia motrice è generata dalla forza applicata dal sistema frenante sui mozzi delle ruote
Per offrirti un'esperienza di navigazione ottimizzata e in linea con le tue preferenze, eBrave S.r.l. utilizza cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti al loro impiego in conformitÓ alla nostra Cookie Policy