Scheda 98
La corsia può essere specializzata ovvero destinata a particolari manovre (sorpasso, svolte, ...) Gli autobus sono veicoli che possono essere destinati esclusivamente ad uso terzi Eventuali bagagli al seguito dei passeggeri devono essere sistemati nelle vicinanze del conducente Le autostazioni sono aree di sosta per le autovetture La sede tranviaria promiscua è segnalata da colonnine gialle lampeggianti L'impiego dei dispositivi di ritenuta per bambini dipende dal tipo di veicolo sul quale il bambino è trasportato I libretti, rilasciati per lo svolgimento dei servizi occasionali in ambito comunitario, contengono: 25 fogli di viaggio mobili numerati in duplice copia I libretti, rilasciati per lo svolgimento dei servizi occasionali in ambito comunitario, contengono: 25 fogli di viaggio numerati progressivamente da 1 a 25 Nelle autostazioni, il fabbricato dei veicoli contiene all'interno bar, edicole, ufficio postale, bancomat, negozi, tabaccherie Gli scuolabus possono essere muniti di appositi sedili per accompagnatori I passeggeri in piedi devono sorreggersi agli appositi sostegni La disciplina dell'autotrasporto di persone in ambito UE si applica ai trasporti internazionali effettuati da vettori per conto terzi stabiliti in uno Stato membro Per esercitare l'attività di noleggio con conducente di autobus in Italia è necessario il possesso di autorizzazione da parte della regione o degli enti locali delegati nel cui ambito l'impresa ha sede legale o principale Gli autobus devono essere muniti di impianti acustici per ascoltare la musica durante il tragitto La riserva di infrastrutture specifiche (strade e corsie) agli autobus e filobus destinati al trasporto pubblico comporta maggiori rischi per la circolazione Gli autobus possono avere altezza massima di 4,30 m per autobus e filobus destinati a servizi pubblici di linea urbani e suburbani circolanti su itinerari prestabiliti I servizi automobilistici interregionali si svolgono in modo continuativo o periodico Lo scuolabus deve essere munito di sirena I passeggeri hanno il dovere di non occupare più di un posto a sedere per ogni singola persona e non ingombrare uscite e passaggi Il servizio interregionale di competenza statale è concesso dal Ministero delle infrastrutture e dei trasporti I servizi occasionali di viaggiatori in paesi con i quali non esiste alcun accordo internazionale non richiedono autorizzazione se trattasi di servizi svolti mediante circuiti a porte chiuse La sede tranviaria è una parte longitudinale della strada, opportunamente delimitata L'eventuale segnaletica orizzontale dell'area di fermata dei veicoli pubblici per il trasporto collettivo di linea è realizzata con strisce azzurre longitudinali a tratto discontinuo I servizi di linea interregionali sono soggetti ad autorizzazione, con validità massima di 3 anni Il marciapiede non può essere percorso da alcun veicolo Variazioni dell'allestimento interno degli autobus richiedono specifica approvazione e il conseguente aggiornamento della carta di circolazione La cassetta del pronto soccorso degli autobus è obbligatoria solamente per autobus con più di 16 posti escluso il conducente Possono essere causa di pericolo la statura del conducente La sede stradale è destinata alla separazione di correnti veicolari Lo scuolabus è un autobus adibito al trasporto degli studenti e può essere munito di sedili per accompagnatori Tra i veicoli per il trasporto pubblico di persone ci sono le autovetture, intese come veicoli destinati al trasporto di persone ed equipaggiati per trasportare più di 9 persone Lo scuolabus è un autobus che non può essere immatricolato a uso di terzi Nel titolo di viaggio deve essere presente le località di partenza e di destinazione o il tipo di corsa (urbana, interurbana etc.) La corsia specializzata può essere di accelerazione o decelerazione I servizi automobilistici interregionali hanno orari prestabiliti, ma le frequenze possono variare, a discrezione del titolare dell'autorizzazione La disciplina dell'autotrasporto di persone in ambito UE si applica ai trasporti internazionali che almeno attraversano il territorio dell'Unione europea La disciplina dell'autotrasporto di persone in ambito UE si applica ai trasporti internazionali effettuati nel territorio dell'Unione europea In ambito internazionale si possono effettuare servizi regolari specializzati, che sono ad offerta indifferenziata Alla classe A non appartengono gli autobus destinati ai servizi di linea suburbani L'ottimizzazione delle risorse, nel contesto dell'autotrasporto di persone, è certamente legata alla possibilità di utilizzare le più convenienti modalità di trasporto nell'ambito di una rete integrata di trasporti Cinture di sicurezza e dispositivi di ritenuta non sono utili in caso di ribaltamento del veicolo Gli autobus urbani sono destinati a circolare prevalentemente nei centri urbani Il trasporto di persone diversamente abili su carrozzella può essere effettuato in deroga alle prescrizioni riportate sulla carta di circolazione I passeggeri hanno il dovere di agevolare le persone con ridotta capacità motoria e lasciare il posto a sedere a persone anziane, invalidi e donne in gravidanza Per svolgere un servizio occasionale di viaggiatori con entrata a vuoto ed uscita a carico, tra l'Italia e la Confederazione Svizzera, è necessario avere a bordo dell'autobus l'originale del foglio di viaggio comunitario oltre alla copia conforme della licenza comunitaria Gli scuolabus possono trasportare solamente alunni della scuola materna I servizi automobilistici interregionali si svolgono su un percorso che collega non più di due regioni Le uscite di emergenza degli autobus devono essere comandate solo dal conducente Gli autobus devono essere muniti di posti a sedere, posti in piedi e posti per diversamente abili in base all'allestimento interno L'invasione del marciapiede con l'autobus durante la manovra di accostamento alla fermata è dovuto al notevole valore della sporgenza del veicolo dall'asse anteriore Le uscite di emergenza degli autobus devono essere equamente ripartite sui due lati dell'autobus I servizi automobilistici interregionali non hanno itinerari prestabiliti La sede tranviaria propria non consente la fermata o la sosta dei veicoli I servizi UE la cui disciplina prevede che la copia del contratto tra vettore e committente sia obbligatoriamente tenuta a bordo dell'autobus sono i servizi regolari UE In materia di trasporto pubblico locale i sistemi di bigliettazione elettronica sono in uso solo all'estero, in Italia non sono ancora impiegati Sugli autobus delle categorie internazionali M2 e M3 dotati di cinture di sicurezza i bambini devono utilizzare i dispositivi di ritenuta o le cinture di sicurezza se trattasi di autobus urbani ovvero suburbani o extraurbani sui quali è consentito il trasporto di passeggeri in piedi quando circolano in ambito urbano Nel contratto di trasporto di persone, il vettore risponde per responsabilità contrattuale a causa del mancato rispetto di un obbligo contrattuale In materia di servizi regolari comunitari non specializzati, è obbligatorio tenere a bordo del mezzo che effettua il servizio una copia certificata del contratto stipulato tra l'organizzatore del servizio e il vettore Il golfo di fermata è una parte della strada, esterna alla carreggiata La copia conforme della licenza comunitaria deve essere tenuta presso il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti
Per offrirti un'esperienza di navigazione ottimizzata e in linea con le tue preferenze, eBrave S.r.l. utilizza cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti al loro impiego in conformitą alla nostra Cookie Policy