Scheda 72
Nella carta della mobilità aziendale è indicato lo standard dei fattori di qualità del servizio quali regolarità del servizio e puntualità dei mezzi La disciplina dell'autotrasporto di persone in ambito UE si applica ai trasporti internazionali effettuati da vettori per conto terzi stabiliti in uno Stato membro Secondo le loro caratteristiche costruttive i veicoli per il trasporto di persone per conto di terzi, si distinguono in veicoli di classe A e di classe B La licenza comunitaria non è necessaria per svolgere servizi occasionali in ambito nazionale Gli autobus possono avere altezza massima di 4,20 m per autobus e filobus destinati a servizi pubblici di linea urbani e suburbani circolanti su itinerari prestabiliti Le zone a traffico limitato coincidono con il centro città Le uscite di emergenza degli autobus devono essere comandate solo dal conducente Il documento di controllo - foglio di viaggio, necessario per lo svolgimento dei servizi occasionali UE, deve contenere gli orari di effettuazione del servizio offerto Nel servizio di linea il biglietto non è mai cedibile I servizi occasionali comunitari con partenza a carico e ritorno a vuoto, sono liberalizzati solamente in alcuni Stati membri Sui veicoli per il trasporto scolastico possono prendere posto esclusivamente studenti della scuola dell'obbligo I servizi regolari tra due paesi membri possono essere svolti solo da un'impresa che risieda in uno dei due Stati coinvolti Relativamente alle porte degli autobus le porte di uscita solitamente sono collocate nella parte anteriore del mezzo Sul documento collettivo o individuale di trasporto di cui devono essere muniti i viaggiatori di un servizio regolare UE, non è indispensabile che sia riportato il prezzo del trasporto Nel titolo di viaggio deve essere presente il periodo di validità La carta della mobilità contiene le fermate previste dai percorsi Gli autobus destinati al trasporto di studenti delle scuole dell'obbligo, devono avere almeno 16 posti Le autostazioni comprendono solamente un piazzale ove circolano gli autobus Il biglietto (documento di trasporto) deve essere rilasciato dal vettore anche alla fine del viaggio L'obbligo di utilizzare le cinture di sicurezza, salvo i casi di esenzione non toglie al conducente l'obbligo di guidare in maniera adeguata alle condizioni del traffico e della strada I libretti, rilasciati per lo svolgimento dei servizi occasionali in ambito comunitario, contengono: 25 fogli di viaggio non numerati La corsia di accelerazione è una corsia su cui sono vietati la sosta ed il sorpasso Sui veicoli per il trasporto scolastico possono prendere posto solo gli alunni della scuola media se autorizzati al trasporto di studenti della scuola media Nello svolgimento di un servizio regolare con uno Stato extra UE, il cui percorso attraversa il territorio di uno Stato UE, a bordo dell'autobus di un'impresa italiana deve essere presente: esclusivamente l'originale della specifica autorizzazione italiana e la licenza comunitaria L'obbligo di utilizzare le cinture di sicurezza, salvo i casi di esenzione riguarda solo i passeggeri in quanto il conducente è espressamente esentato La cassetta del pronto soccorso degli autobus deve contenere farmaci non scaduti di validità La licenza comunitaria non è necessaria per svolgere servizi occasionali in ambito UE Gli autobus gran turismo hanno solo posti a sedere I servizi occasionali extracomunitari sono soggetti a differenti discipline autorizzative a seconda dei paesi interessati: lo stesso tipo di servizio può essere liberalizzato in un accordo ed essere soggetto ad autorizzazione in un altro Per circolazione si intende il movimento, la fermata e la sosta dei pedoni, dei veicoli e degli animali sulla strada Lo scuolabus è un autobus che può essere munito di segnale di indicazione "scuolabus" quadrato a fondo arancione sistemato posteriormente Le aree di fermata dei veicoli pubblici su margini opposti di strade extraurbane ad unica carreggiata e a doppio senso di marcia devono essere distanziate a non meno di40 m l'una dall'altra Se previsti in un contratto stipulato tra chi organizza il servizio e il vettore che lo esercita possono non essere autorizzati i servizi regolari con Stati extra UE L'obbligo di protezione del vettore si aggiunge all'obbligo primario del trasporto L'ottimizzazione delle risorse, nel contesto dell'autotrasporto di persone, è certamente legata alla scelta della modalità di trasporto stradale Lo svolgimento dei servizi occasionali internazionali per il trasporto di persone su strada tra l'Italia e la Romania è disciplinato dalla normativa comunitaria in materia e dalla normativa UE del noleggio di autobus con conducente Gli estintori degli autobus devono essere devono essere ben fissati nelle loro sedi ma facilmente estraibili in caso di necessità L'organizzazione aziendale delle imprese che esercitano i servizi di linea è solitamente caratterizzata da strutture aziendali, quali le società per azioni Gli autobus si classificano in base alle norme UE in autobus di classe III se muniti di un numero di posti superiore a 22 +1 (conducente), con posti esclusivamente per passeggeri seduti La corsia può essere specializzata ovvero destinata a particolari manovre (sorpasso, svolte, ...) La responsabilità contrattuale si estende ai soggetti addetti all'esecuzione del trasporto, quindi principalmente al conducente Lo svolgimento dei servizi occasionali internazionali per il trasporto di persone su strada tra l'Italia e la Romania non è disciplinato da alcuna fonte normativa internazionale Le uscite di sicurezza di un autobus non possono essere azionate dai passeggeri neppure in caso di emergenza Le autostazioni sono aree dedicate esclusivamente al ricovero e la manutenzione dei mezzi Per svolgere un servizio occasionale di viaggiatori con entrata a vuoto ed uscita a carico, tra l'Italia e l'Austria, è sufficiente avere a bordo dell'autobus solo il foglio di viaggio comunitario Agli utenti non è consentito fumare in vettura Gli autobus devono essere muniti di cuscini, nel caso in cui qualche passeggero ne avesse bisogno Se previsti in un contratto stipulato tra chi organizza il servizio e il vettore che lo esercita possono non essere autorizzati i servizi regolari specializzati UE I servizi automobilistici interregionali non hanno itinerari prestabiliti Gli autobus della classe I possono essere destinati al servizio di noleggio con conducente previa autorizzazione Le uscite di sicurezza di un autobus possono essere botole di evacuazione sul tetto Gli autobus devono essere muniti di esclusivamente di posti a sedere Le cinture di sicurezza se di tipo sub-addominale sono a quattro punti di ancoraggio La responsabilità civile da fatto illecito riguarda anche la produzione di danni nel contesto della circolazione stradale Sugli autobus in servizio pubblico di linea gli alunni sono obbligati ad occupare posti a sedere Le autostazioni consentono lo scambio di viaggiatori e dei bagagli nella rete dei trasporti Il conducente di un autobus deve assicurare un adeguato grado di comfort di marcia ai passeggeri tramite manovre sufficientemente anticipate La sede tranviaria propria non è percorribile da altri veicoli Le cinture di sicurezza possono essere munite di riavvolgitore Per quanto concerne i bagagli del viaggiatore il vettore è responsabile della perdita anche in caso di rapina
Per offrirti un'esperienza di navigazione ottimizzata e in linea con le tue preferenze, eBrave S.r.l. utilizza cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti al loro impiego in conformitą alla nostra Cookie Policy