Scheda 3
Per trasportare bevande alcoliche non serve il DAS ma il DAA Nella CMR, la riconsegna della merce avviene quando il mittente ne riceve comunicazione dal destinatario Per le merci extra UE in entrata in Italia non scortate da documenti doganali di transito, la dichiarazione sommaria scritta va presentata da qualsiasi persona La dichiarazione doganale per l'assoggettamento ad un regime doganale di transito o sdoganamento deve essere fatta per iscritto avvalendosi anche di sistemi informatici All'arrivo in dogana della merce vincolata a T1, la Guardia di finanza non vista nessun documento Il caricatore è responsabile delle violazioni al codice della strada commesse dal conducente quali l'eccedenza di massa sui veicoli motore e sui rimorchi rispetto a quella riportata nella carta di circolazione Il carnet ATA è un documento doganale internazionale I vettori italiani in fase di attraversamento del territorio Svizzero devono avere a bordo la copia certificata conforme della licenza comunitaria Il contratto di trasporto di cose su strada può essere concluso anche senza l'indicazione del corrispettivo I servizi di cabotaggio, in linea generale, sono consentiti a imprese comunitarie titolari di licenza comunitaria indipendentemente dalla proprietà di attestato del conducente per l'autista ove previsto La guida di un veicolo adibito al trasporto di cose in conto proprio è consentita anche ad un parente del titolare della licenza Sono liberi da ogni regime di licenza comunitaria i trasporti in ambito UE di merci per conto terzi in regime di cabotaggio Le dogane non hanno fini impositivi Nella CMR, nel corso del trasporto, il vettore è responsabile solo del ritardo nella consegna Nella CMR, si ha perdita totale e non avaria quando la merce può essere collocata sul mercato di destinazione a prezzo irrisorio Un veicolo adibito al trasporto merci per conto terzi, in ambito UE, non deve essere munito della copia conforme della licenza comunitaria qualora la portata utile non superi le 6 t La licenza comunitaria è un documento che permette al titolare di effettuare i trasporti internazionali nei paesi dell'UE A bordo dei veicoli per trasporto merci conto terzi in ambito extra UE deve trovarsi l'autorizzazione CEMT Nella CMR, i danni che derivano dall'omissione e dall'inesattezza delle indicazioni dei documenti di trasporto sono a carico del mittente All'arrivo in dogana della merce vincolata a T1, la Guardia di finanza riceve il documento dal conducente e lo consegna agli uffici doganali senza altra formalità La licenza comunitaria è necessaria per il trasporto all'interno dell'Unione europea di merci per conto terzi con veicoli aventi massa complessiva oltre a 6 t o portata oltre 3,5 tonnellate Gli autoveicoli superiori a 6 t di massa complessiva a pieno carico possono esclusivamente svolgere attività di autotrasporto di cose per conto terzi La licenza comunitaria ha una durata di5 anni L'autorizzazione CEMT consente l'effettuazione di trasporti di tipo bilaterale, di transito, fra Stati diversi da quello di immatricolazione del veicolo, tragitti a vuoto Le merci in arrivo nel territorio doganale italiano, qualora non abbiano già ricevuto una destinazione doganale, debbono formare oggetto di dichiarazione sommaria verbale al comune di entrata La CMR si applica ai trasporti gratuiti A bordo dei veicoli adibiti al trasporto di animali vivi deve trovarsi il documento di accompagnamento degli animali Per merci comunitarie si intendono merci importate da paesi o territori che non fanno parte del territorio doganale della Comunità e immesse in libera pratica Il servizio doganale di riscontro è esercitato da militari della Guardia di finanza Nell'autotrasporto di cose per conto terzi, le tariffe del trasporto vengono contrattate liberamente tra le parti contraenti pur con alcune regolazioni relativamente al prezzo del carburante Per effettuare il trasporto internazionale di merci su strada per conto di terzi tra Francia e Spagna è necessario rifarsi agli accordi bilaterali o multilaterali I magazzini di temporanea custodia sono solitamente gestiti dagli spedizionieri Nelle zone franche o depositi franchi occorre pagare una franchigia per le merci depositate La licenza comunitaria è il titolo abilitativo necessario per effettuare trasporti in ambito extraeuropeo I dazi doganali non incidono sul costo delle merci La lettera di vettura internazionale CMR deve contenere precise indicazioni obbligatorie Si definisce attività di autotrasporto di cose per conto di terzi, l'attività di trasporto svolta imprenditorialmente dietro corrispettivo Nella CMR, il vettore che dopo avere comunicato al mittente l'impossibilità di portare a termine il viaggio concordato, non riceve alcuna istruzione riporta la merce al luogo di carico Il caricatore è l'impresa o la persona giuridica pubblica che consegna la merce al vettore, curando la sua sistemazione sul veicolo adibito alla esecuzione del trasporto Il trasporto in regime di cabotaggio sul territorio UE può sempre essere svolto in maniera permanente Per trasporto cumulativo s'intende il trasporto effettuato da un unico vettore con più luoghi di scarico Nella CMR, il mittente non è responsabile verso il vettore per lo stato dell'imballo della merce Il caricatore è responsabile delle violazioni al codice della strada commesse dal conducente quali esclusivamente le diverse modalità errate di sistemare il carico sul veicolo Se il vettore ha problemi a consegnare la merce deve chiedere indicazioni al destinatario e non al mittente La mancanza, la irregolarità o lo smarrimento della lettera di vettura internazionale CMR rende nullo il contratto Nella CMR, il destinatario della merce può sostituire altri destinatari a se stesso La guida di un veicolo adibito al trasporto di cose in conto proprio è consentita al dipendente dell'azienda titolare della licenza Con il contratto di trasporto, il vettore si obbliga a far condurre l'autobus ad autisti esperti ed affidabili Nel trasporto cumulativo la responsabilità per i danni diversi da quelli dovuti per ritardo o interruzione del viaggio, spetta al singolo vettore in relazione al proprio percorso e di quello che lo precede Tra le parti di un contratto di trasporto di merci vi sono caricatore e destinatario Durante un trasporto internazionale l'autorizzazione CEMT deve essere esibita a tutte le dogane che si attraversano Il caricatore è l'impresa o la persona giuridica pubblica che riceve la merce dal vettore Per circolare nell'ambito dell'Unione europea, un veicolo che effettua trasporto per conto di terzi deve avere a bordo la licenza comunitaria in originale Il mittente può decidere di sospendere il trasporto Il DAU è la dichiarazione doganale utilizzata esclusivamente per i regimi di transito comunitario Il termine per la prescrizione in materia di contratto di trasporto su strada decorre dal giorno in cui sarebbe dovuta avvenire la riconsegna della merce al luogo di destinazione L'autorizzazione CEMT può essere affittata ad una impresa di autotrasporto diverso da quello che ne ha la titolarità Fanno parte della Conferenza europea dei Ministri dei trasporti (CEMT) tutti gli Stati che vi hanno aderito Il caricatore è corresponsabile, unitamente al mittente, della scelta dell'autista All'arrivo in dogana in Italia, la merce vincolata al T1, deve essere presentata allo spedizioniere doganale
Per offrirti un'esperienza di navigazione ottimizzata e in linea con le tue preferenze, eBrave S.r.l. utilizza cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy