Scheda 6
L'uso del cambio consente di adeguare la velocità alle variazioni di pendenza della strada L'accensione della spia della temperatura del liquido di raffreddamento del motore può essere causata da un difettoso funzionamento del termometro Il distributore a mano comanda il freno di stazionamento Il circuito frenante pneumo-idraulico prevede la contemporanea presenza di aria ed olio Il convertitore pneumo-idraulico è posto fra i serbatoi dell'aria del distributore duplex Bisogna periodicamente controllare il filtro dell'aria del motore al fine di garantire il corretto raffreddamento del motore Le sterzate a veicolo fermo possono danneggiare gli pneumatici I freni a disco sono alternativi al freno motore Nell'impianto frenante oleopneumatico il compressore aspira l'aria dall'esterno e la convoglia negli appositi serbatoi L'intasamento del filtro dell'aria del motore provoca irregolarità nella combustione L'impianto frenante oleo-pneumatico contiene una pompa ad ingranaggi Periodicamente deve essere verificato il livello dell'olio del giunto cardanico Il codice della strada impone di verificare periodicamente il livello dell'olio di lubrificazione del motore Un veicolo ha maggiore inerzia in salita che in discesa Il convertitore pneumo-idraulico è un elemento del circuito frenante Il manometro dell'impianto frenante indica la pressione nei serbatoi dell'aria dell'impianto frenante L'inserimento del freno di stazionamento è segnalato da un' apposita spia Il gruppo di regolazione e controllo dell'impianto frenante ha il compito di evitare pericolose sovrapressioni nei serbatoi L'eccessivo gioco dello sterzo può dipendere dall'usura del giunto cardanico dell'albero di trasmissione Il distributore duplex distribuisce la differente velocità di rotazione delle ruote motrici in curva Il circuito frenante nei mezzi pesanti utilizza l'aria accumulata in appositi serbatoi E' opportuno controllare periodicamente il liquido di raffreddamento del motore per evitare il surriscaldamento del motore Il convertitore pneumo-idraulico genera pressione pneumatica destinata ad agire sugli elementi frenanti L'eccessivo gioco dello sterzo deteriora precocemente gli pneumatici posteriori Il rallentatore è di tipo eletromagnetico o idraulico Il consumo di carburante dipende dalla velocità del veicolo ma è indipendente dal numero di giri del motore La scarsa pressione dell'aria nei serbatoi dell'impianto frenante può essere causata dal difettoso funzionamento del sistema di trasmissione del movimento dall'albero motore al compressore Bisogna periodicamente controllare il filtro dell'olio al fine di trattenere le impurità dell'olio Marciare a velocità costante consente di risparmiare sul consumo di carburante L'alternatore genera corrente alternata ed il suo malfunzionamento impedisce che la batteria si ricarichi L'eccessiva pressione d'aria nei serbatoi dell'impianto frenante è indicata dal manometro presente sul cruscotto L'eccessivo gioco dello sterzo può dipendere dall'insufficiente pressione di gonfiaggio degli pneumatici anteriori Il surriscaldamento delle ganasce ne aumenta il coefficiente di attrito Il conducente che verifica che vi sia un' avaria di uno dei due circuiti dell'impianto frenante, può continuare a circolare purchè l'altro circuito sia efficiente Nel freno idraulico la forza frenante è trasmessa da un liquido L'intervento dell'ABS non è comandata dal conducente Nei freni oleopneumatici il fluido frenante è costituito da una miscela di olio ed aria Nei freni a disco la ventilazione delle parti a strisciamento è assicurata da un compressore Nel freno pneumatico la forza frenante è fornita dalla pressione di aria Prima della partenza vanno controllate le condizioni degli pneumatici L'intasamento del filtro del carburante può comportare un'irregolare afflusso di carburante alla pompa Il distributore duplex distribuisce l'aria nei serbatoi dell'impianto frenate L'accensione della spia dell'alternatore può essere determinata dalla temperatura atmosferica eccessivamente bassa La perdita di convergenza del veicolo diminuisce il rischio sbandamento del veicolo Aggiungendo acqua al liquido antigelo aumenta il rischio di congelamento L'impianto frenante oleopneumatico è dotato di un compressore A parità di forza frenante, i freni a disco si surriscaldano meno di quelli a tamburo Il freno motore limita la fuoriuscita dei gas di scarico Bisogna periodicamente controllare il filtro dell'olio per evitare che aumenti la temperatura dell'olio L'accensione della spia della temperatura del liquido di raffreddamento del motore può essere causata dalla mancanza dell'olio del motore Il depuratore dell'impianto frenante elimina le impurità che si trovano in sospensione nell'aria compressa I freni a tamburo sono dotati di pinze e tamburi Prima della partenza è opportuno verificare il corretto serraggio dei morsetti dei due poli della batteria Il circuito frenante pneumo-idraulico è dotato di un regolatore di pressione L'accensione della spia dell'alternatore può essere determinata dalla rottura del fusibile dell'impianto di apertura delle porte dell'autobus Il distributore duplex non è in grado di funzionare se il veicolo è sovraccarico Periodicamente deve essere controllato il livello dell'olio del differenziale per consentire il corretto funzionamento de giunto elastico e del giunto cardanico Passando dalla terza alla quarta marcia aumenta lo sforzo di trazione L'impianto frenante pneumatico è dotato di un convertitore pneumoidraulico L'intasamento del filtro dell'aria del motore provoca la riduzione dell'efficienza del motore
Per offrirti un'esperienza di navigazione ottimizzata e in linea con le tue preferenze, eBrave S.r.l. utilizza cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy